Recensione: “Quel che si vede da qui”

Vi proponiamo una recensione in poesia di Rita Casalini: "Quel che si vede da qui" di Mariana Leki (Keller editore).  

“Città di morti” recensito da Lucarelli

Vi riportiamo un articolo di Carlo Lucarelli su Città di morti di Herbert Lieberman (da La Lettura del Corriere della Sera). Città di morti era nei consigliati del 2018 della Libreria Fahrenheit 451. Click sull'immagine per ingrandire:

Recensione: “La vendetta del perdono”

Recensione di Silvia Signaroldi La vendetta del perdono di Eric-Emmanuel Schmitt edizioni E/O Con una scrittura magnifica, semplice e ricca, Schmitt assesta alle nostre emozioni latenti e assopite quattro incalzanti racconti: l'invidia di una gemella insoddisfatta, la dolcezza di una mamma inadatta, l'abilità psicologica di una madre annientata, la poesia di un vecchio e una... Continue Reading →

Recensione: “Yono-Cho”

Recensione di Silvia Signaroldi. Yono-cho di Vittorino Andreoli Rizzoli Certo che come psichiatra deve averne viste e sentite di tutti i colori, per riuscire a scrivere un libro così pazzesco, nel vero senso del termine... Comprai il libro ma non lo lessi subito, ma sono convinta che se lo avessi letto allora non ne avrei... Continue Reading →

Recensione: “Gilgi, una di noi”

Recensione di Silvia Signaroldi. Irmgard Keun Gilgi, una di noi L'orma editore Dal gruppo di lettura che si è ormai consolidato in libreria arrivano spunti sempre autentici ed inconsueti. Questa volta il suggerimento ci concentra sul mondo interiore di una donna del 1930, e anche sul contesto storico e culturale dell'epoca. Epoca di storia recente... Continue Reading →

Recensione: “L’infortunio”

Recensione di Silvia Signaroldi. Chris Bachelder L'infortunio BIG SUR Una bella sorpresa: tutto in questo libro è una bella sorpresa. Si svolge tutto in un fine settimana dedicato ad un rito annuale ben preciso ed immancabile per 22 amici e sembra quasi una scadenza per le considerazioni e soprattutto i bilanci di una vita, di... Continue Reading →

Recensione: “Racconti di cinema”

Recensione di Silvia Signaroldi. Racconti di cinema A cura di Emiliano Morreale e di Mariapaola Pierini Einaudi ed. Impegnativo per il livello narrativo in cui i racconti si collocano tutti, frutto di una scelta, come spiegano i curatori, molto ampia ma assai precisa. Alcuni autori sono stati per me una scoperta, e anche certe sfaccettature... Continue Reading →

Recensione: “Il bacio della donna ragno”

Recensione di Silvia Signaroldi. Manuel Puig Il bacio della donna ragno Edizioni SUR Avevo sentito parlare del film senza peraltro averlo mai visto, sul libro ero un po' timorosa dato che i romanzi ambientati nelle dittature mi angosciano più degli horror, forse perché sono realtà che superano le più terrificanti fantasie. Ma ci sono riuscita,... Continue Reading →

Recensione: “Solo per Ida Brown”

Recensione di Alessandro Mastroianni. Solo per Ida Brown di Ricardo Piglia edizioni Feltrinelli “La questione non era come pensare ciò che si vive, ma come vivere per poter pensare” Ricardo Piglia, argentino, tra i migliori scrittori latino americani, ci lascia come ultimo lavoro questo “Solo per Ida Brown”, un romanzo noir pregno di letteratura e critica... Continue Reading →

Recensione: “La ricetta del Dottor Wasser”

Recensione di Silvia Signaroldi. Lars Gustafsson La ricetta del Dottor Wasser (Iperborea) Confesso che mi ha spiazzata: si dipana proprio come la narrazione di memorie di un anziano che tra un aneddoto e un cruciverba e un bicchiere racconta com'è andata veramente la sua vita, ma poi divaga sulle storie connesse e attinenti, e poi... Continue Reading →

Recensione: “La più amata”

Recensione di Silvia Signaroldi. Teresa Ciabatti La più amata (Mondadori) Mi era rimasta impressa, tanto che ogni tanto ci ripenso, una di quelle frasettine stucchevoli su sfondi evanescenti e diceva più o meno "ogni scrittore parla di sé, se è bravo ti illude che parli di te". Per fortuna qui non succede, perché nessuno vorrebbe... Continue Reading →

Recensione: “Solo per Ida Brown”

Recensione di Alessandro Mastroianni: Solo per Ida Brown di Ricardo Piglia (Feltrinelli) “La questione non era come pensare ciò che si vive, ma come vivere per poter pensare” Ricardo Piglia, argentino, tra i migliori scrittori latino americani, ci lascia come ultimo lavoro questo “Solo per Ida Brown”, un romanzo noir pregno di letteratura e critica... Continue Reading →

Recensione: “Dente per dente”

Recensione di Noemi Veneziani. Francesco Muzzopappa "Dente per dente" Fazi ed. Quando si dice "VENDETTA": Occhio per occhio. Dente per dente. Se nelle grandi città siamo abituati a vedere importanti musei come il GNAM (Galleria Nazionale d'Arte Moderna) di Roma, il MAMBO (Museo d'Arte moderna BOlogna) di Bologna e il MADRE (Museo d'Arte contemporanea DonnaREgina)... Continue Reading →

Recensione: “Cordelia”

Recensione di Silvia Signaroldi. Cordelia di Nicoletta Vallorani (Prospero editore) Mi ha decisamente catturata, questa piccola grande bambina di otto anni. E' una storia di crescita, di evoluzione, di "problemi", di disagi, di dolore, ma anche di affetto e di consolazione. E' difficile essere madri, ma è difficile anche essere figli, e ancor più difficile... Continue Reading →

Recensione: “La distrazione di Dio”

Recensione di Silvia Signaroldi. La distrazione di Dio di Alessio Cuffaro (Autori Riuniti) Non ricordo più come ci sono arrivata, forse di link in link partendo proprio da un gruppo di lettura e incuriosita dalle due righe di trama sono partita. Solo oltre la metà mi sono accorta che le pagine sono numerate al contrario,... Continue Reading →

Recensione: “Il bacio della donna ragno”

Recensione di Noemi Veneziani. Il bacio della donna ragno di Manuel Puig (ed.SUR) Un romanzo dall'insolita trama La ragazza sa di non essere come tutte le altre, c’è qualcosa in lei di inquietante, di pericoloso… Così si apre il romanzo scaturito da una delle penne più note d’Argentina, Manuel Puig, nel 1976. Il bacio della... Continue Reading →

Recensione “Il libro del mare”

Recensione di Noemi Veneziani. Morten Andreas Strøksnes Il libro del mare (ed.Iperborea) SPLASH! SPLASH! Profondo blu Si erano finalmente decisi Hugo e Morten: si sarebbero avventurati in mare aperto, tra le pericolose correnti delle gelide acque del nord per dare la caccia al leggendario, e temutissimo, squalo della Groenlandia. Così, dopo aver fissato la propria... Continue Reading →

Recensione: “L’infortunio”

Recensione di Noemi Veneziani. L'infortunio di Chris Bachelder edizioni SUR Sempre la solita partita. 18 novembre 1985. La carriera di Joe Theismann, trentaseienne quarterback dei Washington Redskins, viene stroncata da una frattura esposta alla gamba destra causata da un placcaggio di Lawrence Taylor, linebacker dei New York Giants, durante un incontro trasmesso in diretta nel... Continue Reading →

Recensione: “La fine dei vandalismi”

Recensione di Noemi Veneziani: Tom Drury La fine dei vandalismi (NNEditore) Istantanea: America Nella palestra del liceo dell’immaginaria cittadina del Midwest di Grafton, era stato organizzato un ballo dall’insolito titolo Fine dei vandalismi, e Dan Norman - sceriffo della Contea - era stato designato come garante dell’ordine per quella particolare occasione. Al centro della palestra... Continue Reading →

Recensione: “L’una e l’altra”

Recensione di Noemi Veneziani: Ali Smith L'una e l'altra (edizioni SUR) Un po' di te in me, un po' di me in te Georgia/George è una ragazza inglese di sedici anni sveglia, abile disegnatrice e dotata di una fervida immaginazione. Francesca/Francesco del Cossa è una giovane donna di Ferrara, vissuta nel Quattrocento e resasi protagonista... Continue Reading →

Recensione: “Peperoncino”

Recensione di Noemi Veneziani Alain Mabanckou Peperoncino (66THAND2ND) Tokumisa Nzambe po Mose yamoyindo abotami namboka ya Bakoko, che in lingala significa “Rendiamo grazie a Dio, il Mosè nero è nato sulla terra degli antenati”, è il nome che il religioso papà Moupelo decise di assegnare a quel bimbo abbandonato alle porte del grande orfanotrofio di... Continue Reading →

Recensione: “Ora pro loco”

"Ora pro loco" di Gesuino Némus (Elliot ed.) Recensione di Noemi Veneziani. A A A cercasi turisti Si sta preparando un giorno d’inverno come tanti altri nel povero paesino dell’ogliastra sarda di Telévras quando, il ritrovamento del corpo senza vita dell’esuberante ottantenne - considerato un giovanotto dato il tasso di età media presente nella zona... Continue Reading →

Fahr&club: “Giardini di consolazione”

Martedì 9 maggio alle ore 20:45 Fahr&club, il gruppo di lettura della Libreria Fahrenheit 451, ha deciso di parlare del libro: Giardini di consolazione di Parisa Reza edito da E/O Durante l'incontro si discuterà del libro e delle sue tematiche (Iran in questo caso) leggendone anche brevi passaggi; non è obbligatorio aver letto il libro,... Continue Reading →

Recensione: “Toringrad”

"Toringrad" di Darien Levani (Spartaco Edizioni) Recensione di Noemi Veneziani. ITALIA - ALBANIA Siamo a Torino. Più precisamente ci troviamo in quella zona di Torino che non è né centro né periferia. Una zona di confine. Ebbene, in una di queste strade si trova l’insegna di un bar: Toringrad. Era finalmente felice Drini, ventinovenne in... Continue Reading →

Recensione: “Gilgi, una di noi “

Recensione di Noemi Veneziani. IRMGARD KEUN Gilgi, una di noi (L'Orma Editore) Tic-Tic-Tic-Rrrrrrrrrr Tutto il cattivo e tutto il buono, questo è una persona - è il cielo e l’inferno una persona - la cosa più triste e la cosa più ridicola, una persona. Ciò che c’è di più estraneo ti sprofonda dentro e scansa... Continue Reading →

Recensione: Il libro degli specchi

Per la Libreria Fahrenheit 451 una recensione di Alessandro Dosi: E. O. CHIROVICI IL LIBRO DEGLI SPECCHI (Longanesi) Una piacevole sorpresa. Intanto un complimento per l’attenzione al problema di fondo del romanzo: la verità è un assoluto oppure ognuno si tiene e porta avanti la propria? A me ha ricordato “La verità sul caso Harry Quebert”, o,... Continue Reading →

Recensione: “Alaska”

Per la Libreria Fahrenheit 451 una recensione di Alessandro Dosi: BRENDA NOVAK "ALASKA" Giunti È uno strano romanzo, forse perché, essendo il primo di una serie, deve dire tanto, inquadrando il tutto senza perdere il senso proprio di un singolo romanzo. È un mix di vari stili e varie impostazioni, Deaver, Kepler, Dorn, è almeno... Continue Reading →

“La specie imprevista” di Henry Gee

"La specie imprevista" di Henry Gee (Il Mulino) recensito dal geologo Adamo Nicoletta: Gli esseri umani sono davvero così speciali rispetto agli altri esseri viventi? O almeno, lo sono così tanto da giustificare l'antropocentrismo che da secoli permea le culture umane? Le prerogative della nostra intelligenza sono esclusivamente appartenenti e sviluppate dal cervello umano oppure si... Continue Reading →

Recensione: “Morte a Notre-Dame”

Morte a Notre-Dame di Alexis Ragougneau trad. di Simona Lari (Guanda) Il poliziesco Morte a Notre-Dame, pubblicato da Guanda e scritto dall'esordiente Alexis Ragougneau, aiuta a trascorrere piacevolmente alcune ore. In piena estate una ragazza è rinvenuta cadavere in abiti scollati nella cattedrale di Notre-Dame. Proprio il giorno prima un giovanotto sin troppo infervorato dal... Continue Reading →

Recensione: “La figlia del fuorilegge”

La figlia del fuorilegge (Maria Venegas, trad. di Manuela Faimali, Bollati Boringheri) La casa editrice Bollati Boringhieri da qualche mese ha diffuso nel mercato editoriale La figlia del fuorilegge di Maria Venegas. Un romanzo intenso che sullo sfondo di una microstoria familiare costellata di violenza, di lutti e di abbandoni, parla di sentimenti forti quali... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑