Consigliato: “Ohio”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Ohio" di Stephen Markley (Einaudi Stile Libero) Lancinante come un grido, nostalgico come una lettera d'amore, Ohio è il grande romanzo dei nostri anni. «Un romanzo epico che racconta con rispetto e compassione vite danneggiate e ostacolate. Perché è proprio dalla dimensione umana che dobbiamo partire per comprendere il... Continue Reading →

Consigliato: “Il fratello buono”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il fratello buono" di Chris Offutt (Minimum Fax) Virgil Caudill è un uomo tranquillo. Vive nel cuore del Kentucky, e non ha mai lasciato i boschi e le montagne dove è cresciuto e la comunità nella quale si riconosce. Le sue giornate scorrono tutte uguali, tra il lavoro e... Continue Reading →

Il ballo delle pazze

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il ballo delle pazze" di Victoria Mas (edizioni E/O) Una storia avventurosa e appassionata, un inno alla libertà delle donne in un mondo che ancora nell’Ottocento era dominato dagli uomini. «Con questo ballo in cui le "pazze" sembrano le uniche in grado di sentire davvero Victoria Mas consegna al... Continue Reading →

Consigliato: “Inventario della casa di campagna”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Inventario della casa di campagna"di Piero Calamandrei(Edizioni di Storia e Letteratura) Nel dicembre 1941 il giurista e politico Piero Calamandrei invia ai suoi amici, come dono di Natale, il libriccino L’inventario della casa di campagna, all’epoca pubblicato da Le Monnier in trecento copie fuori commercio. A oltre settant’anni di... Continue Reading →

Consigliato: “Tutto quello che è un uomo”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Tutto quello che è un uomo" di David Szalay (Adelphi) Non piove più. Dai finestrini della carrozza vedono cose. Un tratto commemorativo del Muro, zeppo di graffiti psichedelici. Un mondo che loro non ricordano. Sono troppo giovani. Sole sulla striscia di terra vuota, sole che batte dove prima sorgeva... Continue Reading →

Consigliato: “Quando abbiamo smesso di capire il mondo”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Quando abbiamo smesso di capire il mondo" di Benjamín Labatut (Adelphi) C’è chi si indispettisce, come l’alchimista che all’inizio del Settecento, infierendo sulle sue cavie, crea per caso il primo colore sintetico, lo chiama «blu di Prussia» e si lascia subito alle spalle quell’incidente di percorso, rimettendosi alla ricerca... Continue Reading →

Consigliato: “Io non ti lascio solo”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni (Salani) Con colpi di scena e toni delicati, racconta i rapporti tra genitori e figli, le strategie imprevedibili con cui affrontiamo la perdita, ma anche la tenacia di legami fatti per sopravvivere al tempo. L'amicizia è affrontare insieme la paura. Lo... Continue Reading →

Consigliato: “Lady Chevy”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Lady Chevy" di John Woods (NNE) Amy Wirkner ha diciotto anni e tutta la vita davanti: intelligente e determinata, vuole andare al college e diventare una veterinaria, per lasciarsi alle spalle i bulli, che la chiamano Lady Chevy per il suo fondoschiena massiccio come una Chevrolet, e i suoi... Continue Reading →

Consigliato: “Notizie dal mondo”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Notizie dal mondo" di Paulette Jiles (Neri Pozza) Western mozzafiato, Notizie dal mondo è la storia di una toccante amicizia, un potente romanzo sull’universale sentimento dell’onore e della fiducia, al di là delle differenze di popoli e di culture «Il capitano Kidd entra a far parte di diritto del... Continue Reading →

Consigliato: “Le conseguenze”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Le conseguenze" di Richard Russo (Neri Pozza) A dieci anni dal suo ultimo libro, Richard Russo, uno dei grandi protagonisti della scena letteraria americana contemporanea, Premio Pulitzer con Il declino dell’impero Whiting, torna con un romanzo potente, un’opera che indaga «il sottile equilibrio tra decisione e destino, scelta e... Continue Reading →

Consigliato: “L’ombra del fuoco”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'ombra del fuoco" di Hervé Le Corre (Edizioni E/O) Un nuovo capolavoro dell’autore di Dopo la guerra. Un noir palpitante che offre all’autore l’occasione di raccontare la tragica epopea della Comune di Parigi. Le Corre ci ammalia e ci dimostra che sono le storie di personaggi in carne e... Continue Reading →

Incontro con l’autore Labatut

La Libreria Fahrenheit 451 vi segnala l'incontro con l'autore Benjamìn Labatut, autore di "Quando abbiamo smesso di capire il mondo" (Adelphi), venerdì 19 febbraio alle ore 18 in diretta facebook.

Novità: “La circonferenza delle arance”

La Libreria Fahrenheit 451 vi segnala la novità: "La circonferenza delle arance" di Gabriella Genisi (Feltrinelli) Le indagini di Lolita Lobosco. I romanzi che hanno ispirato la serie TV in onda su Rai Uno con Luisa Ranieri. Ad Agrumeta, tranquilla cittadina nella provincia di Bari, da anni non si ricordava un dicembre così caldo. Ma... Continue Reading →

Consigliato: “L’arminuta”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'arminuta" di Donatella Di Pietrantonio (Einaudi) Una storia estrema in cui la maternità, l'amore e l'abbandono prendono corpo nella vita di una ragazzina di tredici anni, toccando corde cosí profonde, originarie, che sembrano chiamarci per nome. Un libro che ha fatto il giro del mondo. Per raccontare gli strappi... Continue Reading →

Consigliato: “Il fratello”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il fratello" di Jo Nesbø (Einaudi Stile Libero) Fin dove sei disposto a spingerti per difendere tuo fratello? «Nessuno fa accapponare la pelle come Jo Nesbø». The New York Times Book Review. «Siamo una famiglia. E dobbiamo restare uniti perché non abbiamo nessun altro. Amici, fidanzate, vicini, compaesani, lo... Continue Reading →

Consigliato: “Il caravan”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il caravan" di Jennifer Pashley (Carbonio Editore) UNA SERIAL KILLER IN VIAGGIO NELL’AMERICA PROFONDA. A ventitré anni, Rayelle Reed passa le sue serate nei bar di South Lake, rassegnata a un dolore che solo l’alcol può alleviare. Fino all’incontro con Couper, giornalista investigativo sulle tracce di una serie di... Continue Reading →

Consigliato: “Fiordo profondo”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Fiordo profondo" di Ruth Lillegraven (Carbonio Editore) Nella tranquilla e ordinata Oslo, Clara e Haavard conducono una vita agiata insieme ai loro due figli. Lui medico, lei funzionario al ministero della Giustizia, sono una coppia di successo, impegnati in una brillante carriera. L’idillio termina, però, sulla soglia di casa,... Continue Reading →

Consigliato: “Mascaró”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Mascaró" di Haroldo Conti (edizioni Exòrma) con la Prefazione di GABRIEL GARCÍA MÁRQUEZ. Traduzione di Marino Magliani. Mascaró è una delle opere più vibranti della letteratura sudamericana del secolo scorso sulla libertà, la diversità, la forza sovversiva dell’arte. La scrittura di Haroldo Conti procede a briglia sciolta, abbraccia le... Continue Reading →

Consigliato: “La tuta gialla”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La tuta gialla" di Nordio Zorzenon (Abbot edizioni) Prefazione di Angelo Ferracuti. Progetto grafico di copertina a cura di Andrea e Marco Carrer. In una piccola città di confine ai piedi del Carso si fanno visibili i primi segni del miracolo economico. Sandro, giovane operaio in un grande cantiere... Continue Reading →

Consigliato: “Il giorno dei giorni”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il giorno dei giorni" di John Smolens (Mattioli 1885) "Il tempo. Quanto ne siamo influenzati. C’è sempre qualcuno che tiene il conto. Eppure, mentre il tempo si distanziava dalle bombe e dagli eventi immediatamente seguenti, io non riuscii realmente mai a staccarmene. Erano onnipresenti. Lo sono ancora, a decenni... Continue Reading →

Consigliato: “Esercizi di fiducia”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Esercizi di fiducia" di Susan Choi (SUR) Sono gli anni Ottanta; David e Sarah, quindicenni, frequentano un’accademia d’arte drammatica e si sono appena innamorati; come molte storie adolescenziali, la loro sarà breve, intensa, piena di passione e di incomprensioni, esposta alle interferenze dei coetanei e degli adulti, fra cui... Continue Reading →

Consigliato: “Tutto il bene che si può”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Tutto il bene che si può" di Rye Curtis (Bompiani) Cloris Waldrip ha settantadue anni, è devota alla sua chiesa e ama profondamente suo marito, il Signor Waldrip. I due sono in volo per una vacanza lontano dal loro Texas quando un guasto fa precipitare il piccolo aereo da... Continue Reading →

Incontro con l’autore Gabriele Dadati

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita al Webinar (su piattaforma Zoom) che si terrà il 13/01/2021 alle ore 18.30 con Grabriele Dadati, autore de "La modella di Klimt"edito da Baldini e Castoldi.

Consigliato: “L’uomo con la vestaglia rossa”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'uomo con la vestaglia rossa" di Julian Barnes (Einaudi) «Uno dei suoi libri migliori [...] Un pezzo di bravura che regala autentico divertimento». «Evening Standard» «L'uomo con la vestaglia rossa abbonda di piaceri [...] È geniale e sfida ogni convenzione». «The Spectator» Chi è l’uomo con la vestaglia rossa... Continue Reading →

Consigliato: “La città dei vivi”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La città dei vivi" di Nicola Lagioia (Einaudi) «Tutti temiamo di vestire i panni della vittima. Viviamo nell'incubo di venire derubati, ingannati, aggrediti, calpestati. Preghiamo di non incontrare sulla nostra strada un assassino. Ma quale ostacolo emotivo dobbiamo superare per immaginare di poter essere noi, un giorno, a vestire... Continue Reading →

Consigliato: “Borgo Sud”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Borgo sud" di Donatella Di Pietrantonio (Einaudi) «C'era qualcosa in me che chiamava gli abbandoni». Adriana è come un vento, irrompe sempre nella vita di sua sorella con la forza di una rivelazione. Sono state bambine riottose e complici, figlie di nessuna madre. Ora sono donne cariche di slanci... Continue Reading →

Consigliato: “Dante”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Dante" di Alessandro Barbero (Editori Laterza) Un uomo del Medioevo, immerso nel suo tempo. Questo il Dante che ci racconta un grande storico in pagine di vivida bellezza. Dante è l’uomo su cui, per la fama che lo accompagnava già in vita, sappiamo forse più cose che su qualunque... Continue Reading →

Consigliato: “Come una guerra”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Come una guerra" di Nicolas Mathieu (Marsilio editore) Martel è un sindacalista carismatico con un passato oscuro e una madre malata di Alzheimer da mantenere. Bruce è un ex body-builder che non ha mai abbandonato il vizio degli steroidi. Quando la fabbrica dove lavorano minaccia di chiudere i battenti,... Continue Reading →

Consigliato: “L’ultimo traghetto”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'ultimo traghetto" di Domingo Villar (Ponte alle Grazie) Mónica Andrade è sparita da qualche giorno, e il caso non meriterebbe particolari attenzioni se non si trattasse della figlia di un celebre cardiochirurgo con cui mezza città (incluso il commissario Soto, diretto superiore dell’ispettore Leo Caldas) pare sentirsi in debito.... Continue Reading →

Consigliato: “Tempi duri”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Tempi duri" di Mario Vargas Llosa (Einaudi) Mario Vargas Llosa ha scritto un libro ambientato nel passato di straordinaria attualità. In Tempi duri i fatti storici si intrecciano con l'invenzione letteraria: è la verità del grande romanzo che smonta e svela la finzione della propaganda. «In Tempi duri tornano... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑