Recensione: “Grado nella tempesta”

"Grado nella tempesta" di Andrea Nagele (Emons) Recensione di Alessia Sorgato. Ho trascorso a Grado, località balneare in Friuli Venezia Giulia, tutte le vacanze estive dai miei 14 ai miei 20 anni. Quindi le più spensierate. I ricordi meravigliosi di quelle estati adolescenziali, gli amici, le scorribande, i primi timidi amori, mescolati alle immagini di... Continue Reading →

Consigliato: “Tomás Nevinson”

"Tomás Nevinson" di Javier Marías (Einaudi) Romanzo «ironico, comico, severo, romantico» («Babelia»), Tomás Nevinson è una profonda riflessione sui limiti di ciò che è lecito fare, sulla macchia che quasi sempre accompagna la volontà di evitare il male peggiore, e soprattutto sulla difficoltà di determinare quale sarà quel male. «Tomás Nevinson è il miglior romanzo... Continue Reading →

Consigliato: “L’eredità dei padri”

"L'eredità dei padri" di Rebecca Wait (Edizioni Eo) Un’atmosfera inquieta, spesso burrascosa e con rari sprazzi di serenità come la natura selvaggia e il tempo indomito (descritti entrambi con molta efficacia) che imperversano a Litta, un’isoletta delle Ebridi. Litta è un’isoletta delle Ebridi con più pecore che abitanti, un’unica scuola, un’unica strada principale che la... Continue Reading →

Consigliato: “Belle Greene”

"Belle Greene" di Alexandra Lapierre (edizioni E/O) «Erudita, pungente, mondana, nascondeva un incredibile segreto…. Raccontata a ritmo travolgente da Alexandra Lapierre, la vita di una delle prime donne del Novecento ad aver avuto la follia, e soprattutto il coraggio, di scegliere il proprio destino». (Alix Girod de l’Ain, ELLE) New York, primi anni del Novecento.... Continue Reading →

Incontro con l’autore Colagrande

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita sabato 19 marzo 2022, alle ore 17, presso la Fondazione di Piacenza e Vigevano, alla presentazione di "Salvarsi a vanvera" (Einaudi) con l'autore Paolo Colagrande. Ospite lo scrittore Marcello Fois.

Consigliato: “Corpi celesti”

"Corpi celesti" di Jokha Alharthi (Bompiani) Nel piccolo paese di ‘Awafi, in Oman, vivono tre sorelle. Mayya, la maggiore, sposa ‘Abdallah, figlio di un ricco mercante di schiavi, dopo aver sofferto patimenti d’amore. Insieme saranno felici, e la loro unica figlia femmina, London, diventerà medico e sarà una donna forte ed emancipata. Asma’, appassionata di... Continue Reading →

Recensione: “La compagna Natalia”

"La compagna Natalia" di Antonia Spaliviero (Sellerio) Se è vero che, negli ultimi anni, gli scaffali delle librerie sono stati incalzati da un flusso di novità in costante crescita, ci troviamo talvolta di fronte ad un felice caso opposto: La compagna Natalia è un piccolo gioiello rimasto per anni nel cassetto - o, più precisamente,... Continue Reading →

Consigliato: “L’educazione sentimentale di Eugenio Licitra”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "L’educazione sentimentale di Eugenio Licitra" di Francesco Recami (Sellerio) Firenze negli anni Settanta, studenti in lotta e in amore, gioia e rivoluzione, fame e passione. Nelle mani di Francesco Recami, maestro di inesorabile umorismo. C’è stato un furto a Firenze, in via IX Febbraio. Refurtiva: mezza salsiccia arrotolata e un... Continue Reading →

Consigliato: “Una partita a scacchi”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Una partita a scacchi. Zugzwang. Mossa obbligata" di Ronan Bennett (Ponte alle Grazie) La Rivoluzione è alle porte: San Pietroburgo è una città vitale e travolgente, centro nevralgico di una nazione sull’orlo di un cambiamento epocale. In questo clima, Gul’ko — rispettabile direttore di un giornale — viene assassinato. Cinque... Continue Reading →

Recensione: “Lo shtetl perduto”

"Lo shtetl perduto" di Max Gross (Edizioni E/O) Il racconto affronta con ironia yiddish l'incontro tra due mondi, ma non manca di affrontare temi serissimi e tragici come l'antisemitismo, la Shoah e l'intolleranza nei confronti dei "diversi". Lo fa tuttavia con tono lieve, quasi agrodolce, con una scrittura scorrevole. Kreskol è una comunità ebraica (Shtetl)... Continue Reading →

Consigliato: “Un nodo alla gola”

"Un nodo alla gola" di Robin Robertson (Guanda) Walker è un veterano canadese della Seconda guerra mondiale, con un disturbo post traumatico da stress. Non riuscendo a tornare a casa, nella rurale Nuova Scozia, decide di rifarsi una vita in città, alla ricerca dell’anonimato e della libertà che solo una grande metropoli può dare. Lo... Continue Reading →

Presentazione: “Esotici, erotici, psicotici”

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita alla presentazione del libro "Esotici, erotici, psicotici" di Renato Palazzi. Teatro Filodrammatici di Piacenza martedì 8 marzo 2022 ore 17:30 Con letture di Tindaro Granata e Mariangela Granelli

Consigliato: “Il grande errore”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Il grande errore" di Jonathan Lee (SUR) Venerdì 13 novembre 1903, davanti a un palazzo di Park Avenue, un uomo in bombetta spara a un vecchio signore che sta rientrando in casa, uccidendolo sul colpo. La vittima è Andrew Haswell Green, l’urbanista che nella seconda metà dell’Ottocento ha cambiato il... Continue Reading →

Consigliato: “L’amore è una repubblica”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "L’amore è una repubblica" di Carol Shields (Voland) Una vera storia d’amore sullo sfondo della città canadese di Winnipeg. Due protagonisti insoliti e complessi come ciascuno di noi: Fay, trentacinquenne studiosa di tradizioni popolari con la passione per le sirene, all’apparenza incapace di avere una relazione stabile; Tom, famoso conduttore... Continue Reading →

Consigliato: “Verso il paradiso”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Verso il paradiso" di Hanya Yanagihara (Feltrinelli) In una versione alternativa dell’America del 1893, New York fa parte degli Stati Liberi, dove le persone possono vivere e amare chi vogliono (o almeno così sembra). Il fragile e giovane rampollo di una famiglia illustre rifiuta il fidanzamento con un degno corteggiatore,... Continue Reading →

Consigliato: “La casa vicino alle nuvole”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "La casa vicino alle nuvole" di Nickolas Butler (Marsilio) Gretchen Connors sembra avere tutto: il fascino, un impiego prestigioso, un ricchissimo conto in banca e diverse proprietà tra una costa e l’altra degli Stati Uniti. Ma allora perché si è messa in testa di far costruire una lussuosa dimora tra... Continue Reading →

Consigliato: “Il maestro della testa sfondata”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Il maestro della testa sfondata" di Hans Tuzzi (Bollati Boringhieri) Febbraio 1978: nessuno può ancora saperlo, ma fra poche settimane il rapimento di Aldo Moro cambierà per sempre la storia d’Italia. Ma oggi è soltanto l’alba nebbiosa di un sabato qualunque, in un inverno come tanti altri. Fino a quando,... Continue Reading →

Consigliato: “Il gioco della distruzione”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Il gioco della distruzione" di Cristopher Bollen (Bollati Boringhieri) Al suo arrivo nella bellissima isola greca di Patmos, Ian Bledsoe è al verde, in fuga, e umiliato dalle conseguenze della morte del padre. Il suo amico d’infanzia Charlie – ricco, esuberante, gratificato dal successo della sua nuova impresa avviata sull’isola... Continue Reading →

Consigliato: “La valle dell’anima”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "La valle dell'anima. Lettere scelte 1815-1820" di John Keats (Adelphi) Bastarono poche stagioni di frenesia crea­tiva, prima della morte a venticinque an­ni, per fare di John Keats il poeta romanti­co per eccellenza: un giovane in continuo fermento e in costante trasformazione, im­merso nel labirinto del proprio tirocinio poetico, con una... Continue Reading →

Recensione: “Il porto di Marsiglia”

"Il porto di Marsiglia" di Albert Londres (Abbot) L'autore, vagabondando tra le strade del porto di Marsiglia, racconta delle moltitudini di persone che lo percorrono e lo vivono, disegnando con grande efficacia un affresco di colori, odori e rumori relativi alle diverse etnie dei suoi frequentatori ed abitanti. Sembra quasi che Marsiglia sia un organismo... Continue Reading →

Consigliato: “Mia madre è un fiume”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Mia madre è un fiume" di Donatella Di Pietrantonio (Einaudi) Il sorprendente esordio di Donatella Di Pietrantonio: un romanzo che ha il potere e la magia di un incantesimo. Una donna, ormai anziana, mostra i primi segni di una malattia che le porta via la memoria e addirittura se stessa.... Continue Reading →

Consigliato: “Come in cielo, così in mare”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Come in cielo, così in mare" di Giovanni Gusai (SEM) Antine è un ragazzo come tanti, ha ventotto anni e vive a Milano, dove ha studiato architettura. Quando finalmente si laurea, dopo una notte di festeggiamenti sfrenati, rientra a casa all’alba. Ad accoglierlo ci sono i suoi genitori, che gli... Continue Reading →

Consigliato: “Strade blu”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Strade blu" di William Least Heat Moon (Einaudi) «Un tempo, sulle vecchie cartine d'America, le strade principali erano segnate in rosso e quelle secondarie segnate in blu. Adesso i colori sono cambiati. Ma subito prima dell'alba e subito dopo il tramonto - brevi istanti né giorno né notte - le... Continue Reading →

Consigliato: “La contessa”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "La contessa. Virginia Verasis di Castiglione" di Benedetta Craveri (Adelphi) «Io non credo nell’amore, è una malattia che passa com’è venuta... prendetemi oggi, non contate di avermi domani» scrive Virgina Verasis di Castiglione a uno dei suoi innumerevoli amanti, palesando la sua esigenza più radicata e insopprimibile: non avere padroni.... Continue Reading →

Consigliato: “Le vergini”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Le vergini" di Alex Michaelides (Einaudi - Stile Libero Big) Dopo La paziente silenziosa, l'attesa è finita». (The New York Times) Ci sono professori capaci di incantare e far scoprire universi interi. È il caso dell'eccentrico, coltissimo Edward Fosca, il cui corso di tragedia greca è seguito con passione quasi... Continue Reading →

Consigliato: “Panico”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Panico" di James Ellroy (Einaudi - Stile Libero Big) Los Angeles è satura di paranoia. L'America è preda della paura. Siamo negli anni Cinquanta, e il popolo americano è avido di notizie, di gossip, di scheletri negli armadi. Quanto più ama qualcuno, tanto più vuole conoscerne i vizi. E Freddy... Continue Reading →

Consigliato: “Figlie della notte”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Figlie della notte" di Laura Shepherd-Robinson (Neri Pozza) Il miglior romanzo storico poliziesco di quest'anno. (The Times) Londra, 1782. È una tiepida sera d’agosto e i vialetti lastricati dei Vauxhall Pleasure Gardens sono gremiti di londinesi che passeggiano allegramente sotto le stelle. L’animo gravato da un doloroso segreto, il cappuccio... Continue Reading →

Promozione Feltrinelli: “La coperta del lettore”

Promozione Feltrinelli dal 21 gennaio al 20 febbraio 2022: Ogni due libri dell'Universale Economica in omaggio la "coperta del lettore". LISTINO UE AGGIORNATO (formato xls)

Promozione Adelphi

Sconto di 20% su tutto il catalogo Adelphi dal 15 gennaio al 14 febbraio 2022.

Recensione: “Una famiglia come tante”

"Una famiglia come tante" di Sylvie Schenk (Keller) Aline, Celine, Pauline e Philippe Cardin sono molto legati agli zii Simon e Tamara, diversissimi come carattere e tenore di vita dai loro genitori. Simon e Tamara sono brillanti, eleganti ed anticonformisti: hanno quindi rappresentato un punto di riferimento per i nipoti Cardin. Alla loro morte, tra... Continue Reading →

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑