Consigliato: “La stazione”

"La stazione" di Jacopo De Michelis (Giunti) Milano, aprile 2003. Riccardo Mezzanotte, un giovane ispettore dal passato burrascoso, ha appena preso servizio nella Sezione di Polizia ferroviaria della Stazione Centrale. Insofferente a gerarchie e regolamenti e con un’innata propensione a ficcarsi nei guai, comincia a indagare su un caso che non sembra interessare a nessun... Continue Reading →

Consigliato: “I delitti della bella di notte”

"I delitti della bella di notte" di Anthony Horowitz (Rizzoli) Dopo I delitti della gazza ladra, un nuovo caso per Susan Ryeland. Dopo avere risolto il mistero che avvolgeva la morte dello scrittore Alan Conway, l’editor londinese Susan Ryeland ha scelto Creta come luogo in cui reinventarsi, aprendo insieme al fidanzato un hotel lontano dal... Continue Reading →

Consigliato: “Il serpente maiuscolo”

"Il serpente maiuscolo" di Pierre Lemaitre (Mondadori) Mathilde Perrin ha sessantatré anni, è vedova e abita con il suo dalmata in una villetta a Melun, non lontano da Parigi. Nessuno mai sospetterebbe che dietro quella donna elegante, curata e un po’ sovrappeso si nasconda un sicario. Implacabile, precisa, addestrata fin dalla prima giovinezza, Mathilde non... Continue Reading →

Consigliato: “I delitti della gazza ladra”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia il giallo: "I delitti della gazza ladra" di Anthony Horowitz (Rizzoli) Niente riesce a battere un buon giallo: con il più classico dei detective narcisisti, gli indizi ben disseminati nella trama, le false piste, i colpi di scena e, da ultimo, ogni tassello che si incastra nel posto giusto. Susan... Continue Reading →

Consigliato: “Un nodo alla gola”

"Un nodo alla gola" di Robin Robertson (Guanda) Walker è un veterano canadese della Seconda guerra mondiale, con un disturbo post traumatico da stress. Non riuscendo a tornare a casa, nella rurale Nuova Scozia, decide di rifarsi una vita in città, alla ricerca dell’anonimato e della libertà che solo una grande metropoli può dare. Lo... Continue Reading →

Consigliato: “La casa vicino alle nuvole”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "La casa vicino alle nuvole" di Nickolas Butler (Marsilio) Gretchen Connors sembra avere tutto: il fascino, un impiego prestigioso, un ricchissimo conto in banca e diverse proprietà tra una costa e l’altra degli Stati Uniti. Ma allora perché si è messa in testa di far costruire una lussuosa dimora tra... Continue Reading →

Consigliato: “Il maestro della testa sfondata”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Il maestro della testa sfondata" di Hans Tuzzi (Bollati Boringhieri) Febbraio 1978: nessuno può ancora saperlo, ma fra poche settimane il rapimento di Aldo Moro cambierà per sempre la storia d’Italia. Ma oggi è soltanto l’alba nebbiosa di un sabato qualunque, in un inverno come tanti altri. Fino a quando,... Continue Reading →

Consigliato: “Le vergini”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Le vergini" di Alex Michaelides (Einaudi - Stile Libero Big) Dopo La paziente silenziosa, l'attesa è finita». (The New York Times) Ci sono professori capaci di incantare e far scoprire universi interi. È il caso dell'eccentrico, coltissimo Edward Fosca, il cui corso di tragedia greca è seguito con passione quasi... Continue Reading →

Consigliato: “Panico”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Panico" di James Ellroy (Einaudi - Stile Libero Big) Los Angeles è satura di paranoia. L'America è preda della paura. Siamo negli anni Cinquanta, e il popolo americano è avido di notizie, di gossip, di scheletri negli armadi. Quanto più ama qualcuno, tanto più vuole conoscerne i vizi. E Freddy... Continue Reading →

Consigliato: “Gli osservati”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia il giallo: "Gli osservati" di Jennifer Pashley (Carbonio Editore) "Poteva morire sul divano come era morta sua madre. Invece comprò un’auto diversa, mise un po’ di cose nel bagagliaio e si trasferì a nord. Sentiva di averla scampata." Spring Falls, Stati Uniti: un freddo e desolato angolo di mondo dove... Continue Reading →

Consigliato: “L’ultima caccia”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "L'ultima caccia" di Deon Meyer (Edizioni E/O) Un thriller mozzafiato cha fa da veste al racconto dello scontro politico feroce nel Sudafrica di oggi, tra nostalgici dell’apartheid, squali del nuovo potere e persone rimaste fedeli al messaggio di Nelson Mandela. Sudafrica. Un uomo scompare dal treno più lussuoso del mondo,... Continue Reading →

Consigliato: “L’uomo che morì due volte”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia il giallo: "L'uomo che morì due volte" Richard Osman (SEM) Elizabeth, Joyce, Ron e Ibrahim – Il Club dei delitti del giovedì – sono ancora scossi dal loro primo caso risolto e non vedono l’ora di godersi un po’ di pace e tranquillità nell’elegante residence per pensionati dove vivono. Ma... Continue Reading →

Consigliato: “La spiaggia degli affogati”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "La spiaggia degli affogati" di Domingo Villar (Ponte alle Grazie) Torna il maestro del giallo spagnolo. Un mattino di ottobre, sulla spiaggia di Panxón, a sud di Vigo, il mare restituisce il corpo di un pescatore annegato. Non si tratta di una disgrazia: l’uomo ha le mani legate con una... Continue Reading →

Consigliato: “Un bacio prima di morire”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia... a chi ama le storie alla Hitchcock: "Un bacio prima di morire" di Ira Levin (SUR) I destini di una ricca famiglia newyorkese e di un arrampicatore sociale piacente e spregiudicato si intrecciano quando Dorothy, la figlia più giovane del magnate del rame Leo Kingship, si innamora di un compagno... Continue Reading →

Consigliato: “L’ultima vita”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia, a chi ama il thriller d'azione: "L'ultima vita. Un'indagine di John Adderley" di Peter Mohlin e Peter Nystrom (Harper Collins Italia) Il primo caso di John Adderley, agente FBI sotto copertura in una piccola cittadina svedese. Figlio di padre nigeriano e madre svedese, John Adderley è un agente dell’FBI infiltrato... Continue Reading →

Consigliato: “L’altro”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'altro" di Thomas Tryon (Fazi) Holland e Niles Perry sono gemelli identici di tredici anni. Molto legati, tanto da poter quasi leggere il pensiero l’uno dell’altro, ma anche molto diversi: Holland, audace e dispettoso, negli occhi una luce sinistra, esercita il suo carisma sul fratello Niles, gentile e remissivo,... Continue Reading →

Consigliato: “Il paravento di lacca”

La libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il paravento di lacca. I casi del giudice Dee" di Robert van Gulik (O barra O) Su un prezioso paravento di lacca una scena è stata misteriosamente alterata: un uomo sta pugnalando la sua amata. Allucinazione o destino inesorabile? Un inspiegabile suicidio, amori illeciti, il piano criminale di un... Continue Reading →

Consigliato: “Indipendenza”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Indipendenza" di Javier Cercas (Guanda) Come smascherare coloro che esercitano il potere nell’ombra? Come vendicarsi di chi ti ha inferto le ferite più sanguinose e umilianti? Ritroviamo in questo nuovo romanzo Melchor Marín, il poliziotto appassionato di libri protagonista di Terra Alta. Ad alcuni anni di distanza dalla morte... Continue Reading →

Consigliato: “Deserto d’asfalto”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Deserto d’asfalto" di S.A. Cosby (Nutrimenti) Definito da molta stampa come il miglior thriller del 2020, elogiato da alcuni dei maggiori maestri del genere, in procinto di diventare un film per il grande schermo, questo romanzo avvincente e potentissimo segna l’avvento di una nuova voce del noir americano. Beauregard... Continue Reading →

Consigliato: “La famiglia del piano di sopra”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La famiglia del piano di sopra" di Lisa Jewell (Neri Pozza Editore) Cheyne Walk è una delle strade più eleganti di Chelsea, il quartiere in cui vive la buona società londinese. I suoi appartamenti, tuttavia, non sono soltanto la quinta di una vita ricca e spensierata, ma costituiscono a... Continue Reading →

Consigliato: “Il peso della neve”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il peso della neve" di Christian Guay-Poliquin (Marsilio/Feltrinelli) In seguito a un brutto incidente, un uomo si ritrova nella stanza di una casa in mezzo alla neve. Ha le gambe paralizzate ed è in balia di un vecchio che non conosce. Il misterioso signore gli cura le ferite, gli... Continue Reading →

Consigliato: “L’apparenza delle cose”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'apparenza delle cose" di Elizabeth Brundage (Bollati Boringhieri) Un tardo pomeriggio d’inverno nello stato di New York, George Clare torna a casa e trova la moglie assassinata e la figlia di tre anni sola – da quante ore? – in camera sua. Da poco ha accettato un posto di... Continue Reading →

Consigliato: “Alla larga dal Texas”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Alla Larga Dal Texas" di Jim Thompson (Harper Collins) Mitch Corley è a un crocevia. Se la recente storia con Red, che ha conosciuto in viaggio, non dovesse girare per il verso giusto e se i dadi che con insistenza getta in ambienti in cui i soldi scorrono come... Continue Reading →

Consigliato: “La città del peccato”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La città del peccato" di A. A. Dhand (SEM) Una ragazza asiatica nuda, impiccata con del filo spinato, viene ritrovata appesa agli scaffali di un’antica libreria. Il caso viene affidato a Harry Virdee, un detective della Squadra omicidi di Bradford, un tempo importante centro dell’industria tessile, prima che il... Continue Reading →

Consigliato: “Il sesto comandamento”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il sesto comandamento" di Anna Vera Sullam (SEM) Venezia, 1940. L’Italia è entrata in guerra da quattro mesi, troppo pochi perché si sentano i morsi della fame, troppi per chi aveva creduto che sarebbe durata qualche settimana. Ma ciò che brucia alla Comunità ebraica della città sono le leggi... Continue Reading →

Consigliato: “Scrublands noir”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Scrublands noir" di Chris Hammer (Neri Pozza Editore) È una rovente giornata estiva a Riversend, una piccola cittadina australiana afflitta dalla siccità, quando Byron Swift, il giovane sacerdote della comunità, esce dalla chiesa imbracciando un fucile da caccia dotato di mirino e spara sui parrocchiani riuniti sul sagrato in... Continue Reading →

Consigliato: “Delitto d’inverno”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Delitto d'inverno" di John Banville (Guanda) 1957, contea di Wexford, Irlanda. In una fredda notte d’inverno, nella biblioteca di Ballyglass House, elegante residenza degli Osborne – famiglia protestante molto in vista – viene scoperto il cadavere di un prete cattolico ucciso da una pugnalata alla gola. Chi può aver... Continue Reading →

Consigliato: “Il giorno prima”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il giorno prima" di Sorj Chalandon (Keller) Emozionante come un thriller, cupo come un cumulo di carbone: nel romanzo Il giorno prima il pluripremiato Sorj Chalandon racconta la storia di un disastro minerario: profondo ed estremamente commovente. Il giovane Michel Flavent ha due miti: il primo è Michael Delaney,... Continue Reading →

Consigliato: “L’angelo di Monaco”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'angelo di Monaco" di Fabiano Massimi (Tea) Un thriller in miracoloso equilibrio tra inoppugnabile realtà storica e avvincente finzione. La storia della prima vittima della propaganda nazista: la giovane e innocente Geli Raubal. Monaco, settembre 1931. Il commissario Sigfried Sauer è chiamato con urgenza in un appartamento signorile di... Continue Reading →

Consigliato: “I delitti della gazza ladra”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "I delitti della gazza ladra" di Anthony Horowitz (Rizzoli) Recensione di Danilo Tagliaferri. Susan, editor di una piccola casa editrice, è alle prese con il manoscritto dell'ultimo romanzo di Alan Conway, autore di punta e di successo del genere "giallo". Il protagonista è Atticus Pund, un detective di origini... Continue Reading →

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑