Consigliato: “La più recondita memoria degli uomini”

"La più recondita memoria degli uomini" di Mohamed Mbougar Sarr (Edizioni E/O) Premio Goncourt 2021. Nel 2018 Diégane Latyr Faye, giovane scrittore senegalese, scopre a Parigi un libro mitico uscito nel 1938, Il Labirinto del disumano. Dopo lo scandalo seguito alla sua pubblicazione si sono perse le tracce dell’autore, definito all’epoca il “Rimbaud negro”. Affascinato... Continue Reading →

Consigliato: “Questa terra così gentile”

"Questa terra così gentile" di William Kent Krueger (Neri Pozza) 1932, Minnesota. Rimasti orfani e senza parenti, Odie O’Banion e suo fratello Albert vengono portati alla Lincoln Indian Training School, sebbene siano gli unici due ragazzi bianchi in una scuola di indiani. Mrs. Thelma Brickman, la direttrice, soprannominata la Strega Nera, è una donna arcigna... Continue Reading →

Consigliato: “Il peso”

"Il peso" di Liz Moore (NN Editore) La vita di Arthur Opp, ex professore di Letteratura, è disegnata dai confini del suo corpo. Incapace di governare la fame di cibo, di amore, di rispetto, Arthur non esce più dalla sua casa di Brooklyn. L'unica persona che gli sta a cuore è Charlene, una ex allieva... Continue Reading →

Consigliato: “Di seconda mano”

"Di seconda mano" di Chris Offutt (Minimum Fax) Nel racconto che dà il titolo a questa raccolta, una donna che vive con un uomo divorziato e con la figlia piccola di lui cerca con ogni mezzo di conquistare la fiducia della bambina e finisce per impegnare l'unica cosa di valore che possiede - un paio... Continue Reading →

Consigliato: “Ascolta la pioggia”

"Ascolta la pioggia" di Melody Razak (Casa Editrice Nord) Delhi, 1947. Alma ha solo quattordici anni quando la nonna la promette in sposa a un ragazzo di una casta superiore, che lei non ha mai incontrato. Una decisione che getta tutta la famiglia nello sconcerto. I genitori di Alma sono professori universitari e hanno sempre... Continue Reading →

Consigliato: “Paese infinito”

"Paese infinito" di Patricia Engel (Fazi Editore) Da una delle voci emergenti più interessanti dell’America contemporanea, la storia di una famiglia disposta a pagare un prezzo inimmaginabile per una vita migliore. Dopo aver impulsivamente commesso un atto violento, Talia viene mandata in un riformatorio per adolescenti sulle montagne del dipartimento di Santander. Deve riuscire a... Continue Reading →

Consigliato: “Simon”

"Simon" di Narine Abgarjan (Francesco Brioschi editore) In un piccolo villaggio armeno si sta per celebrare il funerale di Simon, settantanovenne casanova inveterato e gran bevitore. Quattro donne si riuniscono per l’estremo saluto. Quattro donne che lo hanno incontrato lungo il sentiero della vita. Eliza, a cui Simon ha ridato la voce. Sofia, a cui... Continue Reading →

Consigliato: “Il faraone d’Olanda”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia il nuovo romanzo di Kader Abdolah, autore best seller del catalogo Iperborea, che con La casa della moschea e Scrittura cuneiforme è riuscito a conquistare molto rapidamente la fiducia e i cuori di lettori e librai. Ogni nuovo romanzo di Kader Abdolah è una certezza, e quest'ultimo non fa eccezione:... Continue Reading →

Consigliato: “Quando ho perso la testa”

Quante volte si dice ai bambini ‘dove hai messo la testa’? Questa è la storia di un ragazzino che la testa l’ha persa veramente, perché viaggia coi suoi pensieri e attraversa il mondo da una parte all’altra, mentre la realtà lo richiama ai suoi compiti, senza peraltro alcuna fortuna. Esiste una maniera di tornare in... Continue Reading →

Consigliato: “Il dubbio del killer”

"Il dubbio del killer" di John Banville (Guanda) L’anatomopatologo Quirke è in vacanza con la moglie in Spagna, sulla splendida costa di San Sebastián, quando una sera in un locale intravede un volto familiare. C’è una ragazza che assomiglia come una goccia d’acqua a April Latimer, un’amica di sua figlia. Ma non può essere April,... Continue Reading →

Consigliato: “Non farmi male”

"Non farmi male" di Fabrizio Roncone (Marsilio) Marco Paraldi è un ex giornalista che ha aperto una vineria dietro Campo de’ Fiori, a Roma. Cinquantenne dai modi spicci e con qualche fissazione – fuma il sigaro, non riesce a iniziare il romanzo giallo che ha in mente di scrivere, tifa per la Roma e adora... Continue Reading →

Consigliato: “La treccia della nonna”

"La treccia della nonna" di Alina Bronsky (Keller) Margarita Ivanovna è un’ex ballerina di discreta fama, una donna testarda e una matriarca tutta d’un pezzo. Con la sua famiglia, composta dal marito Čingiz e dal nipote Max, ha lasciato la madrepatria Russia per trasferirsi in Germania alla ricerca di una vita migliore. Ma al momento... Continue Reading →

Consigliato: “Sangue del mio sangue”

"Sangue del mio sangue" di Ruth Lillegraven (Carbonio editore) In una Oslo fin troppo tranquilla, in cui gli istinti vengono addomesticati in un gioco sociale patinato e perfetto, Clara Lofthus, appena nominata ministra della Giustizia, si sforza di conciliare la sua vita lavorativa con il ruolo di madre single e di seppellire il senso di... Continue Reading →

Consigliato: “Chiederò perdono ai sogni”

"Chiederò perdono ai sogni" di Sorj Chalandon (Keller) Tyrone Meehan è considerato un informatore degli Inglesi e trascorre gli ultimi giorni a Killybegs in attesa dei sicari dell’IRA. Chiederò perdono ai sogni ci racconta la storia di un traditore della sua gente, della comunità cattolica di Belfast, che emerge dalla durezza del conflitto nordirlandese degli... Continue Reading →

Consigliato: “Divorzio di velluto”

"Divorzio di velluto" di Jana Karšaiová (Feltrinelli) Come si sopravvive allo strappo, alla perdita delle radici? Cosa resta, come ci si inventa di nuovo? Katarína torna da Praga a Bratislava per trascorrere il Natale insieme alla famiglia. Alle vecchie incomprensioni con la madre, si aggiunge la difficoltà di giustificare l’assenza del marito Eugen. Ma in... Continue Reading →

Consigliato: “Salvamento”

"Salvamento" di Francesca Zupin (Bollati Boringhieri) Giulio è un tredicenne gracile e appassionato di libri quando, in una lunga estate condivisa al campeggio, si innamora di Stella, figlia della nuova compagna del padre vedovo. Stella è diversa da lui: forte, raffinata, ribelle. Negli anni a venire, convivendo nella stessa casa, i due ragazzi passano dall’essere... Continue Reading →

Consigliato: “Riproduzione”

"Riproduzione" di Ian Williams (Keller) Sono gli anni Settanta a Toronto quando Felicia, studentessa diciannovenne proveniente da una piccola e non meglio identificata isola caraibica, e Edgar, viziato rampollo di una ricca famiglia tedesca, si incontrano in una stanza d’ospedale dove le loro madri sono ricoverate. Tra i due nasce una strana relazione che si... Continue Reading →

Consigliati SUR

Una selezione di romanzi per i lettori in cerca di storie da gustare sotto l’ombrellone (ma anche al parco, in montagna o sul divano...) 1. Una commedia ottimista e profonda: "Matrimonio in cinque atti" di Leah Hager Cohen Una commedia familiare gioiosa e intelligente sul tema dell’identità e dell’inclusione. Sono giorni concitati per i Blumenthal,... Continue Reading →

Consigliato: “Hidden Valley Road”

"Hidden Valley Road" di Robert Kolker (Feltrinelli) La storia vera di una famiglia numerosa americana apparentemente perfetta, ma in realtà segnata dalla tragedia. Su dodici figli, venuti al mondo nell’arco di un ventennio, sei risultano affetti da schizofrenia. Fra le pareti di casa si consumano veri e propri drammi, tra crisi dei fratelli malati, rifiuto... Continue Reading →

Consigliato: “Ellen e il leone”

"Ellen e il leone", scritto e illustrato da Crockett Johnson, tradotto da Sara Saorin e pubblicato da Camelozampa è il vincitore del PREMIO ANDERSEN 2022 - MIGLIOR LIBRO 6/9 ANNI! Ellen e il suo leone fanno lunghe conversazioni, viaggiano lontano, giocano al dottore e vivono ogni sorta di avventure. In questi dodici esilaranti episodi, Crockett... Continue Reading →

Consigliato: “Il mondo a testa in giù”

"Il mondo a testa in giù" di Mario Ramos (Babalibri) L'albo illustrato di Mario Ramos è vincitore del Premio Andersen 2022 come "Miglior libro 0/6 anni" Remì non è un topolino come gli altri. Per lui il mondo è sottosopra. Ogni cosa Remì la vede a testa in giù, perfino i suoi genitori… Ma un... Continue Reading →

Consigliato: “Deep river”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Deep river" di Karl Marlantes (Solferino) La Finlandia, agli inizi del Novecento, è ancora sotto il giogo dell’Impero russo. Nelle campagne regnano fame e miseria. In fuga dalla povertà e dalle persecuzioni della polizia zarista, i tre fratelli Koski abbandonano la nativa Suomi per approdare negli Stati Uniti. Li accolgono... Continue Reading →

Consigliato: “L’albero della nostra vita”

"L'albero della nostra vita" di Joyce Maynard (NNE) Eleanor è una donna giovane e indipendente, fa l’illustratrice di libri per bambini e vive da sola in una bellissima casa di campagna nel New Hampshire. Quando conosce Cam, a fine anni Settanta, è subito amore e sesso e famiglia, e in poco tempo nascono Alison, Ursula... Continue Reading →

Consigliato: “Pandora”

"Pandora" di Susan Stokes-Chapman (Neri Pozza) Vi è sempre una ragione per cui una porta è chiusa. Londra, 1799. Un tempo rinomato, l’Emporio di Antichità Esotiche dei Blake, racchiuso fra un caffè e la bottega di un merciaio, ha da offrire soltanto opere contraffatte, armature scalcagnate e ninnoli privi di valore da quando è finito... Continue Reading →

Consigliato: “La stazione”

"La stazione" di Jacopo De Michelis (Giunti) Milano, aprile 2003. Riccardo Mezzanotte, un giovane ispettore dal passato burrascoso, ha appena preso servizio nella Sezione di Polizia ferroviaria della Stazione Centrale. Insofferente a gerarchie e regolamenti e con un’innata propensione a ficcarsi nei guai, comincia a indagare su un caso che non sembra interessare a nessun... Continue Reading →

Consigliato: “I delitti della bella di notte”

"I delitti della bella di notte" di Anthony Horowitz (Rizzoli) Dopo I delitti della gazza ladra, un nuovo caso per Susan Ryeland. Dopo avere risolto il mistero che avvolgeva la morte dello scrittore Alan Conway, l’editor londinese Susan Ryeland ha scelto Creta come luogo in cui reinventarsi, aprendo insieme al fidanzato un hotel lontano dal... Continue Reading →

Consigliato: “Il serpente maiuscolo”

"Il serpente maiuscolo" di Pierre Lemaitre (Mondadori) Mathilde Perrin ha sessantatré anni, è vedova e abita con il suo dalmata in una villetta a Melun, non lontano da Parigi. Nessuno mai sospetterebbe che dietro quella donna elegante, curata e un po’ sovrappeso si nasconda un sicario. Implacabile, precisa, addestrata fin dalla prima giovinezza, Mathilde non... Continue Reading →

Consigliato: “I mezzemaniche”

"I mezzemaniche" di Georges Courteline (UTET) Forte di una sua giovanile esperienza sul campo, Courteline fa muovere i suoi mezzemaniche in uno scenario da teatro dell'assurdo. Impigliati dentro il ministero, si aggirano e parlano, con evidenza e assurdità d'ogni genere, tipi umani che vivono "oltre quel luogo e quel tempo". La notazione è di De... Continue Reading →

Consigliato: “Orsi danzanti”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Orsi danzanti" di Witold Szabłowski (Keller) Per secoli le popolazioni rom della Bulgaria hanno addestrato gli orsi a ballare, allevandoli in famiglia e portandoli a esibirsi in strada. Dopo la caduta del Comunismo anche per i proprietari di orsi finisce un’èra: sono costretti a liberare i propri animali che trovano... Continue Reading →

Consigliato: “La ragazza del Kyūshū”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "La ragazza del Kyūshū" di Matsumoto Seichō (Adelphi) In un mattino di primavera una giovane donna entra nello studio di un illustre penalista di Tokyo. È Kiriko. Ha appena vent’anni, il volto pallido dai tratti ancora infantili, ma qualcosa di inflessibile nello sguardo, «come fosse stata forgiata nell’acciaio». Non ha... Continue Reading →

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑