Consigliato: “Mascaró”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Mascaró" di Haroldo Conti (edizioni Exòrma) con la Prefazione di GABRIEL GARCÍA MÁRQUEZ. Traduzione di Marino Magliani. Mascaró è una delle opere più vibranti della letteratura sudamericana del secolo scorso sulla libertà, la diversità, la forza sovversiva dell’arte. La scrittura di Haroldo Conti procede a briglia sciolta, abbraccia le... Continue Reading →

Consigliato: “La tuta gialla”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La tuta gialla" di Nordio Zorzenon (Abbot edizioni) Prefazione di Angelo Ferracuti. Progetto grafico di copertina a cura di Andrea e Marco Carrer. In una piccola città di confine ai piedi del Carso si fanno visibili i primi segni del miracolo economico. Sandro, giovane operaio in un grande cantiere... Continue Reading →

Consigliato: “Il giorno dei giorni”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il giorno dei giorni" di John Smolens (Mattioli 1885) "Il tempo. Quanto ne siamo influenzati. C’è sempre qualcuno che tiene il conto. Eppure, mentre il tempo si distanziava dalle bombe e dagli eventi immediatamente seguenti, io non riuscii realmente mai a staccarmene. Erano onnipresenti. Lo sono ancora, a decenni... Continue Reading →

Consigliato: “Esercizi di fiducia”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Esercizi di fiducia" di Susan Choi (SUR) Sono gli anni Ottanta; David e Sarah, quindicenni, frequentano un’accademia d’arte drammatica e si sono appena innamorati; come molte storie adolescenziali, la loro sarà breve, intensa, piena di passione e di incomprensioni, esposta alle interferenze dei coetanei e degli adulti, fra cui... Continue Reading →

Consigliato: “Tutto il bene che si può”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Tutto il bene che si può" di Rye Curtis (Bompiani) Cloris Waldrip ha settantadue anni, è devota alla sua chiesa e ama profondamente suo marito, il Signor Waldrip. I due sono in volo per una vacanza lontano dal loro Texas quando un guasto fa precipitare il piccolo aereo da... Continue Reading →

Consigliato: “L’uomo con la vestaglia rossa”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'uomo con la vestaglia rossa" di Julian Barnes (Einaudi) «Uno dei suoi libri migliori [...] Un pezzo di bravura che regala autentico divertimento». «Evening Standard» «L'uomo con la vestaglia rossa abbonda di piaceri [...] È geniale e sfida ogni convenzione». «The Spectator» Chi è l’uomo con la vestaglia rossa... Continue Reading →

Consigliato: “La città dei vivi”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La città dei vivi" di Nicola Lagioia (Einaudi) «Tutti temiamo di vestire i panni della vittima. Viviamo nell'incubo di venire derubati, ingannati, aggrediti, calpestati. Preghiamo di non incontrare sulla nostra strada un assassino. Ma quale ostacolo emotivo dobbiamo superare per immaginare di poter essere noi, un giorno, a vestire... Continue Reading →

Consigliato: “Borgo Sud”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Borgo sud" di Donatella Di Pietrantonio (Einaudi) «C'era qualcosa in me che chiamava gli abbandoni». Adriana è come un vento, irrompe sempre nella vita di sua sorella con la forza di una rivelazione. Sono state bambine riottose e complici, figlie di nessuna madre. Ora sono donne cariche di slanci... Continue Reading →

Consigliato: “Come una guerra”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Come una guerra" di Nicolas Mathieu (Marsilio editore) Martel è un sindacalista carismatico con un passato oscuro e una madre malata di Alzheimer da mantenere. Bruce è un ex body-builder che non ha mai abbandonato il vizio degli steroidi. Quando la fabbrica dove lavorano minaccia di chiudere i battenti,... Continue Reading →

Consigliato: “L’ultimo traghetto”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'ultimo traghetto" di Domingo Villar (Ponte alle Grazie) Mónica Andrade è sparita da qualche giorno, e il caso non meriterebbe particolari attenzioni se non si trattasse della figlia di un celebre cardiochirurgo con cui mezza città (incluso il commissario Soto, diretto superiore dell’ispettore Leo Caldas) pare sentirsi in debito.... Continue Reading →

Consigliato: “Tempi duri”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Tempi duri" di Mario Vargas Llosa (Einaudi) Mario Vargas Llosa ha scritto un libro ambientato nel passato di straordinaria attualità. In Tempi duri i fatti storici si intrecciano con l'invenzione letteraria: è la verità del grande romanzo che smonta e svela la finzione della propaganda. «In Tempi duri tornano... Continue Reading →

Consigliato: “Grandi illusioni”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Grandi illusioni" di Graham Swift (Neri Pozza) «Graham Swift è uno degli scrittori più raffinati della Gran Bretagna». (The Herald) «L’impeccabile ritratto di un mondo scomparso». (The Independent) È l’estate del 1959 a Brighton, la sfavillante città della luce nel sud-est della costa inglese. Sul molo, sera dopo sera,... Continue Reading →

Consigliato: “La vasca del Führer”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La vasca del Führer" di Serena Dandini (Einaudi Stile Libero) «È possibile per una donna rimanere "un genio libero" e "uno spirito dell'aria" senza pagare nessuna conseguenza?» Un’istantanea in bianco e nero coglie una donna dalla bellezza struggente immersa in una vasca da bagno del tutto ordinaria. Guardando bene,... Continue Reading →

Consigliato: “Ragazza, donna, altro”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Ragazza, donna, altro" di Bernardine Evaristo (Big Sur) Traduzione di Martina Testa. È una grande serata per Amma: un suo spettacolo va in scena per la prima volta al National Theatre di Londra, luogo prestigioso da cui una regista nera e militante come lei è sempre stata esclusa. Nel... Continue Reading →

Consigliato: “Proprio come te”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Proprio come te" di Nick Hornby (Guanda) Lucy è un’insegnante di lettere, quarantaduenne, con due figli e un ex marito che con molta difficoltà cerca di essere almeno un padre decente. L’amica Emma le invidia la sua condizione di single, che – immagina – le consentirà ben presto di... Continue Reading →

Consigliato: “Cose che succedono la notte”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Cose che succedono la notte"di Peter Cameron(Adelphi) Questo libro è fatto di buio e di neve. Di un treno nella notte, e di una coppia senza nome che scende in una stazione deserta del Grande Nord. Di un immenso, lussuoso albergo nel cuore di una foresta. Delle sue stanze... Continue Reading →

Consigliato: “Il meraviglioso viaggio di Nils Holgersson”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il meraviglioso viaggio di Nils Holgersson" di Selma Lagerlöf (Iperborea) Dalla fantasia di Selma Lagerlöf, la prima donna ad aver vinto il Premio Nobel, il classico per l’infanzia più amato nel Nord Europa finalmente in versione integrale e in una nuova traduzione. Nils Holgersson è un ragazzino ribelle e... Continue Reading →

Consigliato: “Crepitio di stelle”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Crepitio di stelle" di Jón Kalman Stefánsson (Iperborea) Un grande romanzo sull’amore, la poesia e la memoria. Una storia famigliare che va dall’inizio del XX secondo fino ai giorni nostri e si snoda in tutta l’Islanda. Quella di Stefánsson è una scrittura che incanta e infonde nuova vita alla... Continue Reading →

Consigliato: “Legami di sangue”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Legami di sangue" di Octavia E. Butler (SUR) È il 1976, l’anno del bicentenario dell’indipendenza americana. Dana e Kevin sono una coppia mista – lei nera, lui bianco – che guarda con fiducia al proprio futuro nella tollerante e progressista California. Ma un giorno, mentre stanno sistemando i libri... Continue Reading →

Consigliato: “La strada del mare”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La strada del mare" di Antonio Pennacchi (Mondadori) Antonio Pennacchi torna con un romanzo intenso ed epico, un nuovo e indimenticabile capitolo della saga della famiglia Peruzzi, in cui racconta gli anni Cinquanta dell’Agro Pontino, del “mondo del Canale Mussolini” e delle donne e degli uomini che lo abitano.... Continue Reading →

Consigliato: “Dominicana”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Dominicana" di Angie Cruz (Solferino libri) Ana ha quindici anni, e non ha mai desiderato l’America. Vive a Santo Domingo, in campagna, con la sua famiglia, povera, rumorosa e dall’incerto futuro. La proposta di matrimonio di Juan Ruiz, che le promette una nuova vita a New York, è un’opportunità... Continue Reading →

Consigliato: “La casa sul lago”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La casa sul lago" di David James Poissant (NN Editore) Come molte famiglie americane, gli Starling vivono ai quattro lati del paese, ma d’estate si ritrovano nell’amata casa sul lago, in North Carolina. I genitori, Lisa e Richard, stanno per andare in pensione dopo una lunga carriera alla Cornell... Continue Reading →

Consigliato: “La figlia unica”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: La figlia unica di Guadalupe Nettel (La Nuova Frontiera) Nettel è uno dei volti più luminosi della letteratura latinoamericana contemporanea. — Valeria Luiselli. Laura e Alina si sono conosciute a Parigi quando avevano vent’anni. Ora sono tornate in Messico. Laura ha affittato un piccolo appartamento e sta finendo la... Continue Reading →

Consigliato: “Il ghetto interiore”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il ghetto interiore" di Santiago H. Amigorena (Neri Pozza Editore) Accolto al suo apparire in Francia da un entusiastico e unanime favore della critica, Il ghetto interiore illumina uno dei piú terribili crimini dell’antisemitismo e di ogni tirannia: confinare gli esseri umani in un’identità tale da privarli della possibilità di poter... Continue Reading →

Consigliato: “L’ultima corriera per la saggezza”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L’ultima corriera per la saggezza" di Ivan Doig (Nutrimenti) Miglior libro dell’anno per Seattle Times e Kirkus Reviews. Uno dei migliori romanzi di Doig. Commuove pensare che negli ultimi suoi mesi abbia trascorso ore in compagnia di uno dei suoi personaggi più belli: un giovane sé stesso catapultato nel... Continue Reading →

Consigliato: “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio di Remo Rapino”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio" di Remo Rapino (Minimum fax) Liborio Bonfiglio è una cocciamatte, il pazzo che tutti scherniscono e che si aggira strambo e irregolare sui lastroni di basalto di un paese che non viene mai nominato. Eppure nella sua voce sgarbugliata il Novecento torna... Continue Reading →

Consigliato: “Grand Hotel Europa”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Grand Hotel Europa" di Ilja Leonard Pfeijffer (Nutrimenti) Un’intensa storia d’amore a Venezia. Un grande romanzo-metafora sul destino dell’Europa. Oltre 250.000 copie vendute in Olanda. Uno scrittore olandese arriva nel maestoso, ma decadente Grand Hotel Europa con l'idea di soggiornarvi per il tempo necessario a placare il suo dolore... Continue Reading →

Consigliato: “La casa sull’argine”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: LA CASA SULL'ARGINE. La saga della famiglia Casadio di Daniela Raimondi (ed. Nord) DA 5 SETTIMANE IN TOP TEN, 5 EDIZIONI IN UN MESE IN CORSO DI TRADUZIONE IN 8 PAESI I DIRITTI CINEMATOGRAFICI SONO STATI ACQUISITI DA INDIGO FILM, CASA DI PRODUZIONE DI LA GRANDE BELLEZZA DI PAOLO... Continue Reading →

Consigliato: “L’estate dei fantasmi”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L’estate dei fantasmi" di Lawrence Osborne (Adelphi) Durante un’estate infuocata, mentre nel Mediterraneo infuria la crisi dei rifugiati, sull’isola di Idra sbarca il consueto, sofisticato stuolo di intellettuali, artisti, vacanzieri. È «la stagione dell’ozio»: aperitivi in terrazza, party alcolici, escursioni a bordo degli yacht. Per le ventenni Naomi e... Continue Reading →

Consigliato: “Rumpole per la difesa”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Rumpole per la difesa" di John Mortimer (Sellerio) Sette racconti con protagonista Horace Rumpole, avvocato all’Old Bailey, il tribunale dell’alta corte londinese, che risolve con sagacia e ironia i casi più intricati. L’arruffato Horace Rumpole, anziano barrister dell’Old Bailey, cioè avvocato alla sbarra dell’alta corte criminale di Londra, nutre... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑