Consigliato: “Latte arcobaleno”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Latte arcobaleno" di Paul Mendez (Edizioni Atlantide) Nell’Inghilterra degli anni Cinquanta, l’ex boxeur giamaicano Norman Alonso cerca, tra mille difficoltà e diffuso razzismo, una nuova vita insieme a sua moglie e ai suoi bambini. Nella stessa regione (la cosiddetta Black Country, nelle Midlands) all’inizio dei Duemila suo nipote, Jesse... Continue Reading →

Consigliato: “La notte di San Valentino”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La notte di San Valentino" di Elizabeth Wetmore (Ponte alle Grazie) Una grande storia corale di riscatto femminile. È l’alba del 15 febbraio 1976. Nei pressi di Odessa, cittadina petrolifera del Texas dove dominano misoginia e razzismo, Gloria, giovane donna messicana, aggredita e violentata nella notte dall’operaio Dale Strickland,... Continue Reading →

Consigliato: “Quando tornerò”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Quando tornerò" di Marco Balzano (Einaudi Editore) «Se non capisci tua madre, è perché ti ha permesso di diventare una donna diversa da lei». Questa è la storia di chi parte e di chi resta. Di una madre che va a prendersi cura degli altri, dei suoi figli che... Continue Reading →

Consigliato: “Nulla si perde”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Nulla si perde" di Cloé Mehdi (Edizioni E/O) Struggente, inquietante, molto sensibile, agghiacciante, Cloé Mehdi ci racconta una storia di oscurità assoluta. Mattia Lorozzi è un ragazzino di 11 anni che vive in una banlieue francese non meglio precisata. Alla sua età ha già conosciuto un carico di sventure... Continue Reading →

Consigliato: “Tre stagioni di tempesta”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Tre stagioni di tempesta" di Cécile Coulon (Keller editore) La storia di André, di suo figlio Benedict, della moglie Agnès, di sua nipote Bérangère. Una famiglia di medici. Quella di Maxime, di suo figlio Valère e delle sue mucche. Una famiglia di contadini. E nel mezzo, una casa, o... Continue Reading →

Consigliato: “La piccola conformista”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La piccola conformista" di Ingrid Seyman (Sellerio) Una saga famigliare divertente e amara che ha fatto innamorare i librai francesi. Un romanzo comico e lucido in cui la quotidiana follia e normalità di una famiglia diventano lo strumento di un’appassionata ricerca di vita e di verità. «Sono nata da... Continue Reading →

Consigliato: “Quando le montagne cantano”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Quando le montagne cantano" di Quế Mai Nguyễn Phan (Editrice Nord) Un paese in guerra. Una famiglia divisa. Una storia indimenticabile di coraggio e speranza. Dal loro rifugio sulle montagne, la piccola Huong e sua nonna Dieu Lan sentono il rombo dei bombardieri americani e scorgono il bagliore degli... Continue Reading →

Consigliato: “La donna gelata”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La donna gelata" di Annie Ernaux (L'orma editore) «Sempre attenta ai bisogni degli altri. Come se per una donna non ci fosse nulla, proprio nulla, di più importante.» L’educazione sociale, sentimentale e sessuale di una donna dalla provincia francese degli anni Quaranta alla temperie di liberazione degli anni Settanta.... Continue Reading →

Consigliato: “L’astemio”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'astemio" di Ian McGuire (Einaudi) «Un romanzo storico formidabile, un autore tra Cormac McCarthy e Raymond Chandler», Philipp Meyer. «McGuire è un Dickens coniugato al presente, un Dickens per il ventunesimo secolo», The New York Times. Manchester, 1867. Stephen Doyle ha combattuto nella guerra civile americana, ma è sempre... Continue Reading →

Consigiato: “La casa dei Gunner”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La casa dei Gunner" di Rebecca Kauffman (SUR) Alice, Jimmy, Lynn, Mikey, Sam e Sally: da bambini erano inseparabili. Avevano trovato scampo alla solitudine e alla noia di una periferia depressa nel nord dello stato di New York – e spesso da difficili situazioni familiari – prendendo possesso di... Continue Reading →

Consigliato: “Il diritto dei lupi”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il diritto dei lupi" di Stefano De Bellis, Edgardo Fiorillo (Einaudi Stile Libero) Cicerone al suo primo processo importante e un ex centurione alle prese con un'indagine sporca. Tra il legal-thriller e l'hard-boiled, un romanzo pieno di suspense in una Roma antica che, come oggi New York o Londra,... Continue Reading →

Consigliato: “Ohio”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Ohio" di Stephen Markley (Einaudi Stile Libero) Lancinante come un grido, nostalgico come una lettera d'amore, Ohio è il grande romanzo dei nostri anni. «Un romanzo epico che racconta con rispetto e compassione vite danneggiate e ostacolate. Perché è proprio dalla dimensione umana che dobbiamo partire per comprendere il... Continue Reading →

Consigliato: “Il fratello buono”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il fratello buono" di Chris Offutt (Minimum Fax) Virgil Caudill è un uomo tranquillo. Vive nel cuore del Kentucky, e non ha mai lasciato i boschi e le montagne dove è cresciuto e la comunità nella quale si riconosce. Le sue giornate scorrono tutte uguali, tra il lavoro e... Continue Reading →

Il ballo delle pazze

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il ballo delle pazze" di Victoria Mas (edizioni E/O) Una storia avventurosa e appassionata, un inno alla libertà delle donne in un mondo che ancora nell’Ottocento era dominato dagli uomini. «Con questo ballo in cui le "pazze" sembrano le uniche in grado di sentire davvero Victoria Mas consegna al... Continue Reading →

Consigliato: “Tutto quello che è un uomo”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Tutto quello che è un uomo" di David Szalay (Adelphi) Non piove più. Dai finestrini della carrozza vedono cose. Un tratto commemorativo del Muro, zeppo di graffiti psichedelici. Un mondo che loro non ricordano. Sono troppo giovani. Sole sulla striscia di terra vuota, sole che batte dove prima sorgeva... Continue Reading →

Consigliato: “Quando abbiamo smesso di capire il mondo”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Quando abbiamo smesso di capire il mondo" di Benjamín Labatut (Adelphi) C’è chi si indispettisce, come l’alchimista che all’inizio del Settecento, infierendo sulle sue cavie, crea per caso il primo colore sintetico, lo chiama «blu di Prussia» e si lascia subito alle spalle quell’incidente di percorso, rimettendosi alla ricerca... Continue Reading →

Consigliato: “Io non ti lascio solo”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni (Salani) Con colpi di scena e toni delicati, racconta i rapporti tra genitori e figli, le strategie imprevedibili con cui affrontiamo la perdita, ma anche la tenacia di legami fatti per sopravvivere al tempo. L'amicizia è affrontare insieme la paura. Lo... Continue Reading →

Consigliato: “Lady Chevy”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Lady Chevy" di John Woods (NNE) Amy Wirkner ha diciotto anni e tutta la vita davanti: intelligente e determinata, vuole andare al college e diventare una veterinaria, per lasciarsi alle spalle i bulli, che la chiamano Lady Chevy per il suo fondoschiena massiccio come una Chevrolet, e i suoi... Continue Reading →

Consigliato: “Notizie dal mondo”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Notizie dal mondo" di Paulette Jiles (Neri Pozza) Western mozzafiato, Notizie dal mondo è la storia di una toccante amicizia, un potente romanzo sull’universale sentimento dell’onore e della fiducia, al di là delle differenze di popoli e di culture «Il capitano Kidd entra a far parte di diritto del... Continue Reading →

Consigliato: “Le conseguenze”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Le conseguenze" di Richard Russo (Neri Pozza) A dieci anni dal suo ultimo libro, Richard Russo, uno dei grandi protagonisti della scena letteraria americana contemporanea, Premio Pulitzer con Il declino dell’impero Whiting, torna con un romanzo potente, un’opera che indaga «il sottile equilibrio tra decisione e destino, scelta e... Continue Reading →

Consigliato: “L’ombra del fuoco”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'ombra del fuoco" di Hervé Le Corre (Edizioni E/O) Un nuovo capolavoro dell’autore di Dopo la guerra. Un noir palpitante che offre all’autore l’occasione di raccontare la tragica epopea della Comune di Parigi. Le Corre ci ammalia e ci dimostra che sono le storie di personaggi in carne e... Continue Reading →

Consigliato: “L’arminuta”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "L'arminuta" di Donatella Di Pietrantonio (Einaudi) Una storia estrema in cui la maternità, l'amore e l'abbandono prendono corpo nella vita di una ragazzina di tredici anni, toccando corde cosí profonde, originarie, che sembrano chiamarci per nome. Un libro che ha fatto il giro del mondo. Per raccontare gli strappi... Continue Reading →

Consigliato: “Il fratello”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il fratello" di Jo Nesbø (Einaudi Stile Libero) Fin dove sei disposto a spingerti per difendere tuo fratello? «Nessuno fa accapponare la pelle come Jo Nesbø». The New York Times Book Review. «Siamo una famiglia. E dobbiamo restare uniti perché non abbiamo nessun altro. Amici, fidanzate, vicini, compaesani, lo... Continue Reading →

Consigliato: “Il caravan”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il caravan" di Jennifer Pashley (Carbonio Editore) UNA SERIAL KILLER IN VIAGGIO NELL’AMERICA PROFONDA. A ventitré anni, Rayelle Reed passa le sue serate nei bar di South Lake, rassegnata a un dolore che solo l’alcol può alleviare. Fino all’incontro con Couper, giornalista investigativo sulle tracce di una serie di... Continue Reading →

Consigliato: “Fiordo profondo”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Fiordo profondo" di Ruth Lillegraven (Carbonio Editore) Nella tranquilla e ordinata Oslo, Clara e Haavard conducono una vita agiata insieme ai loro due figli. Lui medico, lei funzionario al ministero della Giustizia, sono una coppia di successo, impegnati in una brillante carriera. L’idillio termina, però, sulla soglia di casa,... Continue Reading →

Consigliato: “Mascaró”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Mascaró" di Haroldo Conti (edizioni Exòrma) con la Prefazione di GABRIEL GARCÍA MÁRQUEZ. Traduzione di Marino Magliani. Mascaró è una delle opere più vibranti della letteratura sudamericana del secolo scorso sulla libertà, la diversità, la forza sovversiva dell’arte. La scrittura di Haroldo Conti procede a briglia sciolta, abbraccia le... Continue Reading →

Consigliato: “La tuta gialla”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La tuta gialla" di Nordio Zorzenon (Abbot edizioni) Prefazione di Angelo Ferracuti. Progetto grafico di copertina a cura di Andrea e Marco Carrer. In una piccola città di confine ai piedi del Carso si fanno visibili i primi segni del miracolo economico. Sandro, giovane operaio in un grande cantiere... Continue Reading →

Consigliato: “Il giorno dei giorni”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il giorno dei giorni" di John Smolens (Mattioli 1885) "Il tempo. Quanto ne siamo influenzati. C’è sempre qualcuno che tiene il conto. Eppure, mentre il tempo si distanziava dalle bombe e dagli eventi immediatamente seguenti, io non riuscii realmente mai a staccarmene. Erano onnipresenti. Lo sono ancora, a decenni... Continue Reading →

Consigliato: “Esercizi di fiducia”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Esercizi di fiducia" di Susan Choi (SUR) Sono gli anni Ottanta; David e Sarah, quindicenni, frequentano un’accademia d’arte drammatica e si sono appena innamorati; come molte storie adolescenziali, la loro sarà breve, intensa, piena di passione e di incomprensioni, esposta alle interferenze dei coetanei e degli adulti, fra cui... Continue Reading →

Consigliato: “Tutto il bene che si può”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Tutto il bene che si può" di Rye Curtis (Bompiani) Cloris Waldrip ha settantadue anni, è devota alla sua chiesa e ama profondamente suo marito, il Signor Waldrip. I due sono in volo per una vacanza lontano dal loro Texas quando un guasto fa precipitare il piccolo aereo da... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑