Consigliato: “La più recondita memoria degli uomini”

"La più recondita memoria degli uomini" di Mohamed Mbougar Sarr (Edizioni E/O) Premio Goncourt 2021. Nel 2018 Diégane Latyr Faye, giovane scrittore senegalese, scopre a Parigi un libro mitico uscito nel 1938, Il Labirinto del disumano. Dopo lo scandalo seguito alla sua pubblicazione si sono perse le tracce dell’autore, definito all’epoca il “Rimbaud negro”. Affascinato... Continue Reading →

Consigliato: “Questa terra così gentile”

"Questa terra così gentile" di William Kent Krueger (Neri Pozza) 1932, Minnesota. Rimasti orfani e senza parenti, Odie O’Banion e suo fratello Albert vengono portati alla Lincoln Indian Training School, sebbene siano gli unici due ragazzi bianchi in una scuola di indiani. Mrs. Thelma Brickman, la direttrice, soprannominata la Strega Nera, è una donna arcigna... Continue Reading →

Consigliato: “Il peso”

"Il peso" di Liz Moore (NN Editore) La vita di Arthur Opp, ex professore di Letteratura, è disegnata dai confini del suo corpo. Incapace di governare la fame di cibo, di amore, di rispetto, Arthur non esce più dalla sua casa di Brooklyn. L'unica persona che gli sta a cuore è Charlene, una ex allieva... Continue Reading →

Consigliato: “Di seconda mano”

"Di seconda mano" di Chris Offutt (Minimum Fax) Nel racconto che dà il titolo a questa raccolta, una donna che vive con un uomo divorziato e con la figlia piccola di lui cerca con ogni mezzo di conquistare la fiducia della bambina e finisce per impegnare l'unica cosa di valore che possiede - un paio... Continue Reading →

Consigliato: “Ascolta la pioggia”

"Ascolta la pioggia" di Melody Razak (Casa Editrice Nord) Delhi, 1947. Alma ha solo quattordici anni quando la nonna la promette in sposa a un ragazzo di una casta superiore, che lei non ha mai incontrato. Una decisione che getta tutta la famiglia nello sconcerto. I genitori di Alma sono professori universitari e hanno sempre... Continue Reading →

Consigliato: “Paese infinito”

"Paese infinito" di Patricia Engel (Fazi Editore) Da una delle voci emergenti più interessanti dell’America contemporanea, la storia di una famiglia disposta a pagare un prezzo inimmaginabile per una vita migliore. Dopo aver impulsivamente commesso un atto violento, Talia viene mandata in un riformatorio per adolescenti sulle montagne del dipartimento di Santander. Deve riuscire a... Continue Reading →

Consigliato: “Simon”

"Simon" di Narine Abgarjan (Francesco Brioschi editore) In un piccolo villaggio armeno si sta per celebrare il funerale di Simon, settantanovenne casanova inveterato e gran bevitore. Quattro donne si riuniscono per l’estremo saluto. Quattro donne che lo hanno incontrato lungo il sentiero della vita. Eliza, a cui Simon ha ridato la voce. Sofia, a cui... Continue Reading →

Consigliato: “Il faraone d’Olanda”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia il nuovo romanzo di Kader Abdolah, autore best seller del catalogo Iperborea, che con La casa della moschea e Scrittura cuneiforme è riuscito a conquistare molto rapidamente la fiducia e i cuori di lettori e librai. Ogni nuovo romanzo di Kader Abdolah è una certezza, e quest'ultimo non fa eccezione:... Continue Reading →

Consigliato: “Non farmi male”

"Non farmi male" di Fabrizio Roncone (Marsilio) Marco Paraldi è un ex giornalista che ha aperto una vineria dietro Campo de’ Fiori, a Roma. Cinquantenne dai modi spicci e con qualche fissazione – fuma il sigaro, non riesce a iniziare il romanzo giallo che ha in mente di scrivere, tifa per la Roma e adora... Continue Reading →

Consigliato: “La treccia della nonna”

"La treccia della nonna" di Alina Bronsky (Keller) Margarita Ivanovna è un’ex ballerina di discreta fama, una donna testarda e una matriarca tutta d’un pezzo. Con la sua famiglia, composta dal marito Čingiz e dal nipote Max, ha lasciato la madrepatria Russia per trasferirsi in Germania alla ricerca di una vita migliore. Ma al momento... Continue Reading →

Consigliato: “Chiederò perdono ai sogni”

"Chiederò perdono ai sogni" di Sorj Chalandon (Keller) Tyrone Meehan è considerato un informatore degli Inglesi e trascorre gli ultimi giorni a Killybegs in attesa dei sicari dell’IRA. Chiederò perdono ai sogni ci racconta la storia di un traditore della sua gente, della comunità cattolica di Belfast, che emerge dalla durezza del conflitto nordirlandese degli... Continue Reading →

Consigliato: “Divorzio di velluto”

"Divorzio di velluto" di Jana Karšaiová (Feltrinelli) Come si sopravvive allo strappo, alla perdita delle radici? Cosa resta, come ci si inventa di nuovo? Katarína torna da Praga a Bratislava per trascorrere il Natale insieme alla famiglia. Alle vecchie incomprensioni con la madre, si aggiunge la difficoltà di giustificare l’assenza del marito Eugen. Ma in... Continue Reading →

Consigliato: “Salvamento”

"Salvamento" di Francesca Zupin (Bollati Boringhieri) Giulio è un tredicenne gracile e appassionato di libri quando, in una lunga estate condivisa al campeggio, si innamora di Stella, figlia della nuova compagna del padre vedovo. Stella è diversa da lui: forte, raffinata, ribelle. Negli anni a venire, convivendo nella stessa casa, i due ragazzi passano dall’essere... Continue Reading →

Consigliato: “Riproduzione”

"Riproduzione" di Ian Williams (Keller) Sono gli anni Settanta a Toronto quando Felicia, studentessa diciannovenne proveniente da una piccola e non meglio identificata isola caraibica, e Edgar, viziato rampollo di una ricca famiglia tedesca, si incontrano in una stanza d’ospedale dove le loro madri sono ricoverate. Tra i due nasce una strana relazione che si... Continue Reading →

Consigliati SUR

Una selezione di romanzi per i lettori in cerca di storie da gustare sotto l’ombrellone (ma anche al parco, in montagna o sul divano...) 1. Una commedia ottimista e profonda: "Matrimonio in cinque atti" di Leah Hager Cohen Una commedia familiare gioiosa e intelligente sul tema dell’identità e dell’inclusione. Sono giorni concitati per i Blumenthal,... Continue Reading →

Consigliato: “Deep river”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Deep river" di Karl Marlantes (Solferino) La Finlandia, agli inizi del Novecento, è ancora sotto il giogo dell’Impero russo. Nelle campagne regnano fame e miseria. In fuga dalla povertà e dalle persecuzioni della polizia zarista, i tre fratelli Koski abbandonano la nativa Suomi per approdare negli Stati Uniti. Li accolgono... Continue Reading →

Consigliato: “L’albero della nostra vita”

"L'albero della nostra vita" di Joyce Maynard (NNE) Eleanor è una donna giovane e indipendente, fa l’illustratrice di libri per bambini e vive da sola in una bellissima casa di campagna nel New Hampshire. Quando conosce Cam, a fine anni Settanta, è subito amore e sesso e famiglia, e in poco tempo nascono Alison, Ursula... Continue Reading →

Consigliato: “Pandora”

"Pandora" di Susan Stokes-Chapman (Neri Pozza) Vi è sempre una ragione per cui una porta è chiusa. Londra, 1799. Un tempo rinomato, l’Emporio di Antichità Esotiche dei Blake, racchiuso fra un caffè e la bottega di un merciaio, ha da offrire soltanto opere contraffatte, armature scalcagnate e ninnoli privi di valore da quando è finito... Continue Reading →

Consigliato: “La stazione”

"La stazione" di Jacopo De Michelis (Giunti) Milano, aprile 2003. Riccardo Mezzanotte, un giovane ispettore dal passato burrascoso, ha appena preso servizio nella Sezione di Polizia ferroviaria della Stazione Centrale. Insofferente a gerarchie e regolamenti e con un’innata propensione a ficcarsi nei guai, comincia a indagare su un caso che non sembra interessare a nessun... Continue Reading →

Consigliato: “Orsi danzanti”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Orsi danzanti" di Witold Szabłowski (Keller) Per secoli le popolazioni rom della Bulgaria hanno addestrato gli orsi a ballare, allevandoli in famiglia e portandoli a esibirsi in strada. Dopo la caduta del Comunismo anche per i proprietari di orsi finisce un’èra: sono costretti a liberare i propri animali che trovano... Continue Reading →

Consigliato: “La ragazza del Kyūshū”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "La ragazza del Kyūshū" di Matsumoto Seichō (Adelphi) In un mattino di primavera una giovane donna entra nello studio di un illustre penalista di Tokyo. È Kiriko. Ha appena vent’anni, il volto pallido dai tratti ancora infantili, ma qualcosa di inflessibile nello sguardo, «come fosse stata forgiata nell’acciaio». Non ha... Continue Reading →

Consigliato: “I fratelli Ashkenazi”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "I fratelli Ashkenazi" di Israel J. Singer (Bollati Boringhieri) Ogni giorno che il Signore regala al creato, Reb Abraham Hirsh Ashkenazi, commerciante di stoffe e capo della comunità ebraica di Lodz, lo zucchetto in testa e una barba lunga quanto l’esilio, siede alla scrivania del suo piccolo ufficio scuro e... Continue Reading →

Consigliato: “Un’eredità di avorio e ambra”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Un'eredità di avorio e ambra" di Edmund de Waal (Bollati Boringhieri) Un’elegante vetrina nella casa londinese di Edmund de Waal contiene 264 sculture giapponesi di avorio, o legno, non più grandi di una scatola di fiammiferi, raffiguranti divinità, personaggi, animali, piante. Come questi preziosissimi, minuscoli netsuke siano sopravvissuti sfuggendo all’attenzione... Continue Reading →

Consigliato: “La salita dei giganti”

"La salita dei giganti. La saga dei Menabrea" di Francesco Casolo (Feltrinelli) Sull'onda del successo editoriale dei romanzi di Stefania Auci sulla famiglia Florio, il genere "saga familiare" si arricchisce con questo bel romanzo sui Menabrea - tra i primi produttori italiani di birra - che inizia da Giuseppe, fondatore dello storico marchio, per proseguire... Continue Reading →

Consigliato: “Tomás Nevinson”

"Tomás Nevinson" di Javier Marías (Einaudi) Romanzo «ironico, comico, severo, romantico» («Babelia»), Tomás Nevinson è una profonda riflessione sui limiti di ciò che è lecito fare, sulla macchia che quasi sempre accompagna la volontà di evitare il male peggiore, e soprattutto sulla difficoltà di determinare quale sarà quel male. «Tomás Nevinson è il miglior romanzo... Continue Reading →

Consigliato: “L’eredità dei padri”

"L'eredità dei padri" di Rebecca Wait (Edizioni Eo) Un’atmosfera inquieta, spesso burrascosa e con rari sprazzi di serenità come la natura selvaggia e il tempo indomito (descritti entrambi con molta efficacia) che imperversano a Litta, un’isoletta delle Ebridi. Litta è un’isoletta delle Ebridi con più pecore che abitanti, un’unica scuola, un’unica strada principale che la... Continue Reading →

Consigliato: “Belle Greene”

"Belle Greene" di Alexandra Lapierre (edizioni E/O) «Erudita, pungente, mondana, nascondeva un incredibile segreto…. Raccontata a ritmo travolgente da Alexandra Lapierre, la vita di una delle prime donne del Novecento ad aver avuto la follia, e soprattutto il coraggio, di scegliere il proprio destino». (Alix Girod de l’Ain, ELLE) New York, primi anni del Novecento.... Continue Reading →

Consigliato: “Corpi celesti”

"Corpi celesti" di Jokha Alharthi (Bompiani) Nel piccolo paese di ‘Awafi, in Oman, vivono tre sorelle. Mayya, la maggiore, sposa ‘Abdallah, figlio di un ricco mercante di schiavi, dopo aver sofferto patimenti d’amore. Insieme saranno felici, e la loro unica figlia femmina, London, diventerà medico e sarà una donna forte ed emancipata. Asma’, appassionata di... Continue Reading →

Consigliato: “L’educazione sentimentale di Eugenio Licitra”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "L’educazione sentimentale di Eugenio Licitra" di Francesco Recami (Sellerio) Firenze negli anni Settanta, studenti in lotta e in amore, gioia e rivoluzione, fame e passione. Nelle mani di Francesco Recami, maestro di inesorabile umorismo. C’è stato un furto a Firenze, in via IX Febbraio. Refurtiva: mezza salsiccia arrotolata e un... Continue Reading →

Consigliato: “Una partita a scacchi”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia: "Una partita a scacchi. Zugzwang. Mossa obbligata" di Ronan Bennett (Ponte alle Grazie) La Rivoluzione è alle porte: San Pietroburgo è una città vitale e travolgente, centro nevralgico di una nazione sull’orlo di un cambiamento epocale. In questo clima, Gul’ko — rispettabile direttore di un giornale — viene assassinato. Cinque... Continue Reading →

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑