Consigliato: “E Marx tacque nel giardino di Darwin”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "E Marx tacque nel giardino di Darwin" di Ilona Jerger (Neri Pozza). Mescolando finzione letteraria e verità storica, Ilona Jerger immagina l’incontro tra i due illustri pensatori del XIX secolo, dando vita a un romanzo brillante e pieno di humour, capace di trattare i grandi temi filosofici in maniera... Continue Reading →

Consigliato: “La polvere del mondo”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "La polvere del mondo" di Nicolas Bouvier (Feltrinelli). Sei mesi di viaggio dell’allora ventiquattrenne Nicolas Bouvier attraverso i Balcani, l’Anatolia, la Persia e l’Afghanistan, a bordo di una Fiat Topolino, in compagnia dell’amico artista Thierry Vernet. Pieno di avventure, meraviglie e rivelazioni, La polvere del mondo è anche e... Continue Reading →

Consigliato: “Tre piani”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Tre piani" di Eshkol Nevo (Neri Pozza). In Israele, nei pressi di Tel Aviv, si erge una tranquilla palazzina borghese di tre piani. Il parcheggio è ordinatissimo, le piante perfettamente potate all’ingresso e il citofono appena rinnovato. Dagli appartamenti non provengono musiche ad alto volume, né voci di alterchi.... Continue Reading →

Consigliato: “Cambiare l’acqua ai fiori”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Cambiare l'acqua ai fiori" di Valérie Perrin (e/o). Vincitore nel 2018 del Prix Maison de la Presse, presieduto da Michel Bussi, con la seguente motivazione: “Un romanzo sensibile, un libro che vi porta dalle lacrime alle risate con personaggi divertenti e commoventi”. Violette Toussaint è guardiana di un cimitero... Continue Reading →

Consigliato: “Il signore di San Francisco”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Il signore di San Francisco e altri racconti" di Ivan Bunin (Adelphi) Quello di Bunin è un «severo talento», si legge nella motivazione del Premio Nobel di cui fu insignito nel 1933 – e in effetti la sua prosa terribilmente precisa, densa, intransigente riesce a essere non meno implacabile... Continue Reading →

Consigliato: “Le transizioni”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Le transizioni" di Pajtim Statovci (Sellerio). Traduzione dal finlandese Nicola Rainò Emozionante riflessione letteraria sull’identità condotta con una sensibilità innovativa e spiazzante, scritto con una lingua capace di comprimere in una sola frase la rabbia e il desiderio, la malinconia e il dettaglio più minuto, il romanzo segna il... Continue Reading →

Consigliato: “Le ospiti segrete”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "Le ospiti segrete" di John Banville (Guanda) Londra, 1940. La capitale è devastata dai bombardamenti tedeschi, ma il Re decide di rimanere in città per mandare un messaggio forte e chiaro a Hitler e per dimostrare ai sudditi la propria vicinanza. Tuttavia non accetta che le sue figlie, Elizabeth... Continue Reading →

Consigliato: “I valori che contano”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: "I valori che contano" di Diego De Silva (Einaudi). Eccolo di nuovo tra noi, l'avvocato d'insuccesso più amato dagli italiani, in compagnia di un nuovo esilarante socio, di una nuova riluttante fidanzata, e dei suoi soliti pensieri inconcludenti. Ed eccolo alle prese con una nuova causa che sembra già... Continue Reading →

Consigliato: “Portami il diario”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: Portami il diario. La mia scuola e altri distrastri di Valentina Petri (Rizzoli). “All’ultima ora hanno fatto cose che vanno dalla palestra all’officina, passando magari per un’ora di supplenza, oppure sono stati a pascolare nel laboratorio di informatica cercando di eludere i firewall della scuola. E poi arrivo io,... Continue Reading →

Consigliato: “Kolja”

Consigliato dalla Libreria Fahrenheit 451: Kolja di Giulia Corsalini edizioni Nottetempo "Kolja appartiene alla razza esigua di quei personaggi in cui la bontà confina con la follia, come il principe Mishkin dell'Idiota di Dostoevskij" (Gianluigi Simonetti, Il Sole 24 Ore) Clicca qui per leggere l'intera recensione di Gianluigi Simonetti su Il Sole 24Ore  

Consigliato: “Il segreto del pettirosso”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia per i ragazzi: Il segreto del pettirosso di Elisa Puricelli Guerra ed.Salani UN ANTICO COMPLOTTO UN DIARIO SEGRETO MILLE MISTERI DA SVELARE 1911. Una fortezza sugli Appennini. Zelda, la protagonista di questa storia, ha dodici anni e le idee molto chiare: non ne può più di corsetti e buone... Continue Reading →

Premio Pulitzer a Colson Whitehead

E' stato assegnato il secondo Pulitzer a Colson Whitehead, consacrandolo come il più importante narratore americano del momento. Vi consigliamo i due titoli del catalogo SUR che, oggi più che mai, non possono mancare sui vostri scaffali: La ferrovia sotterranea (Premio Pulitzer 2017) traduzione di Martina Testa. 376 pagine, 20 euro. John Henry Festival traduzione... Continue Reading →

Consigliato: “Nessun amico se non le montagne”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia il libro "Nessun amico se non le montagne" di Behrouz Boochani.  

Incontro “Cile Boliva Perù in moto”

Venerdì 12 luglio alle ore 21 in via Legnano ospite l'associazione RAID FOR AID per presentare il viaggio di solidarietà di ottobre 2019 in Cile, Bolivia, Perù in moto. Inoltre Silvio, prete motociclista e presidente dell'associazione Raid for Aid, presenterà il libro "EL GRINGO LOCO. Storia di Pietro Gamba il medico dei campesinos" di Antonio... Continue Reading →

Consigliato: “Ninfa Dormiente”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia la nuova uscita:

“La paranza dei bambini” premiato a Berlino

Il film tratto dai romanzi di Roberto Saviano "Bacio Feroce" e "La paranza dei bambini" è stato premiato al Festival di Berlino come migliore sceneggiatura.  

“Città di morti” recensito da Lucarelli

Vi riportiamo un articolo di Carlo Lucarelli su Città di morti di Herbert Lieberman (da La Lettura del Corriere della Sera). Città di morti era nei consigliati del 2018 della Libreria Fahrenheit 451. Click sull'immagine per ingrandire:

I consigliati del 2018

Ecco i libri del 2018 più consigliati dalla Libreria Fahrenheit 451: Fernando Aramburu Patria (Guanda) UN GRANDE ROMANZO FAMIGLIARE CHE HA CONQUISTATO I LETTORI E LA CRITICA IN SPAGNA Due famiglie legate a doppio filo, quelle di Joxian e del Txato, cresciuti entrambi nello stesso paesino alle porte di San Sebastián... Con la forza della... Continue Reading →

Consigliato: “Patria”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: Patria di Fernando Aramburu (Guanda) Due famiglie legate a doppio filo, quelle di Joxian e del Txato, cresciuti entrambi nello stesso paesino alle porte di San Sebastián, vicini di casa, inseparabili nelle serate all’osteria e nelle domeniche in bicicletta. E anche le loro mogli, Miren e Bittori, erano legate da... Continue Reading →

Consigliato: “Il secondo cavaliere”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: Il secondo cavaliere di Alex Beer Edizioni E/O Traduzione di Silvia Manfredo Ambientato in una Vienna in rovina all’indomani della Prima guerra mondiale, Il secondo cavaliere è un affascinante romanzo storico e un thriller irresistibile. Vienna, 1919. Quella che solo pochi anni prima era stata la magnifica capitale di... Continue Reading →

Consigliato: “Il profumo bruciò i suoi occhi “

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: Il profumo bruciò i suoi occhi di Michael Imperioli Ed. Neri Pozza Traduzione di Serena Prina «Vivido e avvincente, Il profumo bruciò i suoi occhi convince con la forza della sua intensità emotiva». Joyce Carol Oates «Da Jackson Heights a Manhattan, in compagnia di uno strano mentore: Lou Reed». New... Continue Reading →

Consigliato: “Salvare le ossa”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: Salvare le ossa di Jesmyn Ward Edizioni NNE Tradotto da Monica Pareschi Salvare le ossa racconta la vita di ogni giorno con la forza del mito, e celebra la lotta per l’amore a dispetto di qualunque destino, non importa quanto cieco e ostile. Con una lingua intensamente poetica, dove ogni parola... Continue Reading →

“Viaggio sul fiume” di Robert Nathan

Consigliatissimo da Libreria Fahrenheit 451: Viaggio sul fiume di Robert Nathan (Atlantide) Che cosa ricorderanno di noi, alla nostra morte, le persone che amiamo? Ricorderanno le cose che abbiamo fatto per loro, o l’affetto con cui abbiamo punteggiato le loro giornate? Terranno salda la nostra memoria o, piuttosto, il nostro pensiero sarà destinato a svanire con... Continue Reading →

Natale Iperborea

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia due titoli di Iperborea per il vostro Natale: Tove JANSSON MUMIN E LE FOLLIE INVERNALI Dal genio di Tove Jansson la serie di avventure spassose, tenere e irriverenti di una famiglia di troll molto speciali. Un classico che ha appassionato i bambini di ogni età, dai 7 ai 99... Continue Reading →

Consigliato: “Culo nero”

La Libreria Fahrenheit 451 consiglia il libro di A. Igoni Barrett e vi anticipa che il 6 dicembre l'autore sarà ospite a Piacenza nell'ambito del suo tour in Italia. A. Igoni Barrett "Culo nero" edizioni▪ 66th and 2nd traduzione ▪ Massimiliano Bonatto collana ▪ Bazar pagine ▪ 236 prezzo ▪ 16 euro ​Un mix di Kafka e commedia. Un grande talento. —... Continue Reading →

Consigliato: “La ferrovia sotterranea”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: La ferrovia sotterranea Di Colson Whitehead (BigSur - Traduzione di Martina Testa) «La ferrovia sotterranea» è il nome con cui si indica, nella storia degli Stati Uniti, la rete clandestina di militanti antischiavisti che nell’Ottocento aiutava i neri a fuggire dal Sud agli stati liberi del Nord. Nel suo... Continue Reading →

Consigliato: “La tavola del paradiso”

Volete un bel libro che sia anche divertente? Eccolo e se poi volete andarlo a conoscere sarà a Mantova al festival della Letteratura: Donald Ray Pollock La tavola del paradiso (Elliot edizioni) traduzione G. Testani Siamo nel 1917, al confine tra la Georgia e l'Alabama. Pearl Jewett, un contadino rude e manesco, espropriato della terra... Continue Reading →

Consigliato: “Compulsion”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: Compulsion di Meyer Levin (Adelphi) Oggi ricostruire fatti di sangue è diventato un intrattenimento di massa – più o meno l'unico, si direbbe. Ma c'è stata un'epoca non lontana, e peraltro abbastanza sanguinaria, in cui l'assassinio gratuito di un ragazzo da parte di due suoi coetanei veniva presentato, sulle... Continue Reading →

Consigliato: “Il bacio della donna ragno”

IL BACIO DELLA DONNA RAGNO di MANUEL PUIG edizioni SUR Con Il bacio della donna ragno entra nel catalogo SUR uno dei più grandi autori della letteratura argentina contemporanea. Valentín Arregui è un giovane di ventisei anni, leader di un movimento politico dissidente; Luis Molina invece di anni ne ha circa quaranta ed è omosessuale:... Continue Reading →

Consigliato: “L’incontro”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia: L'incontro di Bodo Kirchhoff edizioni Neri pozza Una fredda sera di aprile nell’alta valle del Weissach, sul confine alpino. La primavera tarda ad arrivare e sui prati, davanti al complesso dei Wallberg Apartments, c’è ancora la neve. Reither non è un tipo da inverno, ma l’autunno precedente ha liquidato... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑