"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Recensione: “La vendetta del perdono”

Recensione di Silvia Signaroldi

La vendetta del perdono
di Eric-Emmanuel Schmitt
edizioni E/O

vendettaCon una scrittura magnifica, semplice e ricca, Schmitt assesta alle nostre emozioni latenti e assopite quattro incalzanti racconti: l’invidia di una gemella insoddisfatta, la dolcezza di una mamma inadatta, l’abilità psicologica di una madre annientata, la poesia di un vecchio e una bambina tra aerei, volpi e rose.
Ogni racconto colpisce un’emozione: un cinismo che ricorda un po’ il Roald Dahl dei racconti per adulti, la forza dell’opera di Madama Butterfly, il coraggio per affrontare, guardare in faccia e punire l’assassino della figlia, la poesia del ritorno alla vita di un vecchio guidato dalla mano di una dolce e decisa bambina.
Schmitt sembra dirci: accidenti, disseppellite quel piccolo straccio di umanità che forse vi è rimasto in fondo al cuore! Da che parte state, con la gemella buona o con la cattiva? Non vergognatevi di dire che avete amato un aereo e un piccolo principe e una piccola volpe. E perdonate davvero quando volete davvero vendicarvi. E ogni tanto, davanti a una decisione cruciale, chiedetevi: cosa avresti fatto tu, povera ingenua semplice ritardata dolce e generosa in mezzo a tanto cinico vincente egoismo? E se è quella la soluzione è giusto ne rimaniate turbati, è giusto anche piangere, finalmente, in un mondo che non si scompone più per nulla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...