"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Incontro con l’autore Massimo Recalcati

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita mercoledì 20 marzo h 21:00, all’AUDITORIUM della FONDAZIONE DI PIACENZA E VIGEVANO (via Sant’Eufemia 12, Piacenza) all’incontro con

Massimo Recalcati
autore del volume
Jacques Lacan v. 1 – Desiderio godimento e soggettivazione
(Raffaello Cortina editore)

lacanCome si costituisce un soggetto e cosa rende la sua vita degna di essere vissuta? Queste due domande sono al centro del pensiero di Lacan, di cui Massimo Recalcati presenta una lettura ampia centrata sulle categorie di desiderio e di godimento. La lettura di Recalcati sceglie la via di mostrare come desiderio e godimento siano i poli entro i quali si snoda il processo di soggettivazione e accentua lo statuto etico del soggetto esposto a una responsabilità illimitata eppure senza padronanza. Attraverso questa griglia il lettore potrà seguire lo sviluppo del pensiero di Lacan sul soggetto e ripercorrere i suoi temi più conosciuti: lo stadio dello specchio, l’aggressività paranoica, la funzione dialettica della parola e le leggi strutturali del linguaggio, il Nome del padre.
il dono d’amore, il fattore letale del significante, l’oggetto piccolo (a), l’angoscia come incontro con il reale, l’inesistenza della Donna e del rapporto sessuale, la pratica dell’arte come organizzazione del vuoto, Joyce-il-sinthomo.

MASSIMO RECALCATI, tra i più noti psicoanalisti lacaniani in Italia, è membro analista dell’Associazione lacaniana italiana di psicoanalisi e direttore dell’irpa (Istituto di ricerca di psicoanalisi applicata). Insegna all’Università di Pavia. Le sue numerose pubblicazioni sono tradotte in diverse lingue. Tra le sue pubblicazioni, Sull’odio (2004), Elogio dell’inconscio: dodici argomenti in difesa della psicoanalisi (2007), Melanconia e creazione in Vincent Van Gogh (2009), L’uomo senza inconscio (2010), Cosa resta del padre? (2011) e Ritratti del desiderio (2012).
Membro analista ALIpsi (Associazione Lacaniana Italiana di Psicoanalisi). Direttore scientifico dell’IRPA (Istituto di Ricerca di Psicoanalisi Applicata), dal 1994 al 2002 è stato responsabile clinico e scientifico dell’Associazione per lo studio e la ricerca Bulimia e Anoressia (ABA). Nel 2003 è ideatore e fondatore di Jonas Onlus (Centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi). Dal 2005 è supervisore presso il reparto di Neuropsichiatria infantile dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna. Ha insegnato come docente a contratto presso l’Università di Milano (Filosofia morale), presso l’Università di Bergamo (Psicologia dell’arte e della letteratura) e presso l’Università di Padova e di Urbino (Teorie e tecniche del colloquio); insegna, sempre a contratto, Psicopatologia del comportamento alimentare presso l’Università di Pavia, e Clinica psicoanalitica dell’anoressia all’interno del CEPUSPP (Centre Einsegnement postgradue en psychiatrie et psychoterapie) di Losanna.

AUDITORIUM DELLA FONDAZIONE
via Sant’Eufemia 12, Piacenza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...