"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

“Preghiere Notturne” di S. Gamboa

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia questo bel libro, con una breve recensione:

“Preghiere Notturne” di Santiago Gamboa (edizioni e/o)

Preghiere notturne

A differenza di molti altri romanzi dove primeggiano inchieste di detectives e di autorità costituite, in questo caso è descritto un mistero che, con lo scorrere delle pagine, coinvolge sempre più il lettore il quale non vede l’ora di sapere come possa esser risolto.
Un romanzo talvolta a tinte forti, compreso il finale. Fili dell’intreccio narrativo si dipanano tra India, Thailandia, Giappone, Iran. Nella caotica e multiculturale New Delhi, metropoli sede dell’ambasciata colombiana con competenze sulla Thailandia (Paese famoso le sue famigerate carceri), incontreremo il primo dei tre protagonisti, il console il quale cercherà di far il possibile per far espiare la pena in Patria anziché a Bangkok ad ad un giovane connazionale incarcerato per una strana storia di droga, dottorando in filosofia e, tra l’altro, autore di brillanti saggi su Gilles Deleuze).
La storia coinvolge anche il Giappone, potenza industriale ma anche terra di manager repressi e di perversioni sessuali, in cui ha cercato temporaneo rifugio la sorella del giovane filosofo (una donna che forse sa troppo) e la Teheran città moderna in cui vivono mariti di ritenuti di comodo gelosi anzichenò.
Infine, en passant, segnaliamo che l’Autore, oltre ad alcune citazioni letterarie che possono esser utili per letture future, ne approfitta per tracciare un bilancio impietoso della presidenza Uribe che interessato il suo paese, la Colombia, per due mandati consecutivi, dal 2002 al 2010. Destra populista al potere, destra liberale ai minimi termini, società ammalata, anzi corrotta, famiglie lacerate dagli accadimenti, e dove in sostanza imperano narcotraffico, paramilitari e si parla tristemente di desaparecios come nell’Argentina dei tempi che furono.

Scheda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...