"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

E’ morto lo scrittore Giuseppe Pederiali

In questi giorni Giuseppe Pederiali ci ha lasciati.

E’ morto a seguito di un investimento sulle strisce pedonali a Milano, città dove lo scrittore di origini emiliane viveva ormai da tempo ed alla quale aveva dedicato il bel romanzo “Il ponte delle sirenette”. E’ stato uno scrittore prolifico, con una produzione che spazia su tutti i generi letterari, dai libri per l’infanzia come “Il tesoro del bigatto” e “La compagnia della selva bella” al romanzo storico e biografico, come “La vergine napoletana” e “Il sogno del maratoneta” (da cui è stato di recente tratto lo sceneggiato sulla vita del leggendario Dorando Pietri, interpretato da Luigi Lo Cascio), ai thriller con protagonista l’ispettore Camilla Cagliostri della Questura di Modena, fino all’ultimo “L’amore secondo Nula” nel quale un cane – il suo amatissimo jack russel – parla del mondo degli uomini.

Pederiali

La libreria Fahrenheit 451 ricorda affettuosamente questo “gentiluomo delle Lettere” per la simpatia e umanità dimostrata durante la conferenza tenutasi a San Nicolò il 24 marzo 2005 (nell’ambito della rassegna Cultur&colori promossa dal comune di Rottofreno) e nei successivi simpatici contatti telefonici.
Per apprezzare le sue doti di narratore, segnaliamo i racconti de “L’Osteria della Fola”, dove emerge una delle sue precipue caratteristiche: la capacità di attingere indifferentemente dalla realtà e dalla fantasia, per la quale il suo stile è stato paragonato al “realismo magico” latinoamericano. E’ così, allora, che le storie narrate da Pederiali sono storie che se da una parte richiamano la tradizione del racconto di fantasia, dall’altra ritraggono la realtà del nostro tempo.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...