"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Articoli con tag “Venerdì piacentini

Incontro con l’autore Marco Grippa

Venerdì 21 luglio alle ore 21, nell’ambito dei Venerdì piacentini, alla libreria Fahrenheit 451 verrà presentato il libro

Pamir Express. In viaggio in Asia Centrale
di Marco Grippa
Il libro è edito da Polaris Per le vie del mondo.

L’evento si terrà all’aperto con proiezione delle foto del viaggio.

locandina Pamir Express venerdi piacentini (Medium)

Pamir Express: in viaggio in asia centrale
Oltre le sponde orientali del mar Caspio, se si prosegue verso est, si apre una steppa desertica, arida, apparentemente sconfinata. Si può pensare che quello sia l’infinito. Ma continuando a spingersi verso est quella pista nel deserto, sempre dritta e monotona, a un certo punto, quando meno te lo aspetti, inizia improvvisamente a salire. E quando decide di farlo, lo fa sul serio. È un cambiamento netto, brusco, che non lascia agli occhi il tempo di abituarsi. La pianura polverosa dissolve in fretta in un lontano ricordo. La strada s’inerpica in valli sempre più anguste, attraversa fiumi e scollina passi. Continua a salire. L’aria diventa sempre più blu e leggera. La sabbia arroventata dal sole svanisce, al suo posto appaiono lingue di ghiaccio che scendono da montagne vertiginose. I volti delle persone si fanno scuri, solcati da profonde rughe nere e incorniciati da lunghe barbe bianche. Gli occhi però sono a mandorla perché, anche se non sembra, si è già quasi alle porte dell’Oriente. Dal Tagikistan al Kirghizistan, sulle orme di Marco Polo. Uno zaino in spalla, un visto sul passaporto e nessun piano anticipato. Un viaggio di tappe senza fine su mezzi di fortuna, lungo il confine afgano e poi attraverso i monti del Pamir, inseguendo panorami selvaggi su altipiani a 4000 metri d’altitudine, tra bufere di neve e tazze di tè nelle case di fango o nelle tende nomadi. La strada del Pamir, lunga e sottile, desolata e struggente, accompagnata dal sorriso e dal calore della gente degli “stan”.


Venerdì piacentini alla Fahrenheit 451

La Libreria Fahrenheit 451 organizza Venerdì 20 giugno, durante i Venerdì piacentini aperti:

dalle ore 16 alle 23 sarà ospite Radio Popolare, per la campagna di sottoscrizione “Bella e Possibile 2014”, saranno presenti i suoi redattori ad incontrare gli ascoltatori. A tutti coloro che sottoscriveranno la loro adesione alla campagna, verrà regalata la nuova maglietta Bella e possibile.

alle ore 21.15 presentazione del libro “Il mondo sopra” con l’autore Michel Franzoso e la partecipazione di Verdiana Maggiorelli. Letture di Gabriella Carrozza.

franzoso

Il Mondo sopra (ediz.I Sognatori)
Un’impresa difficile quella di calarsi nei panni di un robot a cui è stata data l’opportunità (o la maledizione?) di pensare. Uno stile semplice e pulito, non privo di tocchi ironici e descrizioni capaci di tracciare uno scenario futuristico in poche pennellate, riesce ad evitare facili discrepanze e contraddizioni pur prendendo il punto di vista di un oggetto senza volto e senza sentimento. Ma sarà davvero senza sentimento, questo robot a cui fin dai primi passi -ovvero dalla prima programmazione- viene costantemente ricordato che non è un essere umano, ma solo un pezzo di metallo e silicio? Un essere vivente che si sente costantemente inadeguato, che non rientra in alcuna categoria, che non è pienamente accettato da nessuna comunità e che non può sentirsi davvero parte del mondo in cui è stato gettato a vivere. Facile, direi, identificarsi in questo personaggio così umano. E, per quanto sia fatto di metallo e silicio, il robot prende seriamente a cuore il suo compito di professore, anche quando si tratterà di salvare la sua allieva da una rivoluzione che potrebbe distruggere anche quel poco che è rimasto in vita del nostro mondo. Non dovrebbe mancare una riflessione sulle potenzialità costruttive e distruttive della nuova tecnologia, ma, se vi piace la fantascienza, godetevi la lettura senza impegno, superate le diffidenze iniziali, e la fine vi sembrerà fin troppo vicina!

maglietta

E questa è la maglietta di Radio Popolare.


Presentazione di “Giulietta prega senza nome”

La Libreria Fahrenheit 451  vi segnala, Venerdì 5 luglio in occasione dei Venerdì piacentini, in via Garibaldi nella Gelateria K2 dalle ore 21,30:

Giulietta prega senza nome
di Elena Torresani
Voltalacarta Editrici

Romilda Merli presenterà con l’autrice questa storia tutta al femminile che racconta la vita, l’amore, la realizzazione dei sogni e il destino con cui spesso ci dimentichiamo di fare i conti: un momento di passione e riflessione che troverà nel bellissimo centro storico di Piacenza una scenografia ideale.

elena torresaniMi chiamo Giulietta, e domani mattina morirò.
Ho passato buona parte della mia vita inseguendo l’amore:
ho cominciato a vivere davvero solo quando ho smesso di farlo.
Non credete a tutto quello che vi dicono:
spesso ciò che conta di più ha un nome che non conoscete ancora.

Dopo intensi tour in Lombardia (la terra in cui Giulietta è nata) e in Sardegna (la terra dove Giulietta ha trovato edizione), il secondo libro di Elena Torresani arriva finalmente anche in Emilia-Romagna: Piacenza sarà la prima città emiliana a ospitare questo libro forte e intenso, grazie all’ospitalità e all’entusiasmo della Gelateria K2 e in collaborazione con la Libreria Fahrenheit 451.

Dicono di Giulietta:
“E’ un libro magnetico, scritto con essenzialità e lucidità: uno dei pochi libri che, nella mia vita, sento la voglia di rileggere.” (Insubria Critica)