"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Incontro con l’autore: I.M.D.

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita, sabato 15 marzo dalle 19.30, alla Biblioteca Bruschini-Ferri della Coop Infrangibile in via Alessandria 16 (PC), per l’incontro con l’autore:

I.M.D.
Il Vurricatore. Storie di uomini e di mafia

vurricatore“In dialetto palermitano vurricare significa seppellire. Nell’uso comune si dice anche Mi vurricai sutta ‘na coperta, che vuol dire Mi sono infilato sotto una coperta. Ma nel nostro caso, l’accezione che ci interessa di questo verbo è soltanto la prima”.

Sono le parole di I. M. D., scrittore e poliziotto, autore del libro Il Vurricatore – Storie di uomini e di mafia che sarà presentato sabato 15 marzo a Piacenza.

Organizzato dall’Associazione 100×100 in Movimento, con la collaborazione di ANPI Piacenza – Comitato Comandante Muro, Festival delle Nuove Resistenze, Libreria Fahrenheit 451 e Cooperativa Popolare Infrangibile, l’incontro con l’autore vuole dimostrare quanto la realtà superi la fantasia quando si parla di mafia. Le vicende e la vita del protagonista, Lino Palazzolo, sono infatti liberamente ispirate a quelle reali di un mafioso, oggi collaboratore di giustizia.

L’autore del libro I. M. D. ha fatto parte della “Catturandi” di Palermo contribuendo all’arresto di pericolosi latitanti.

Nel corso della serata proiezione di video e dibattito sul tema dell’antimafia sociale e aperitivo a buffet.

LOCANDINA DELL’EVENTO

– – –

facebook.com/anpicomitato.piacenza
twitter.com/AnpiMuroPc
plus.google.com/+AnpiComandanteMuro
www.festivalnuoveresistenze.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...