"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Articoli con tag “Maurizio Matrone

Incontro: Coaching, che cos’è e a che cosa serve

La Libreria Farhenheit 451 vi invita, lunedì 17 ottobre alle ore 18, all’incontro:

Coaching: che cos’è e a che cosa serve

Lo racconta Maurizio Matrone

coachin

Un incontro con Maurizio Matrone, scrittore e coach (AICP), per comprendere la storia e l’efficacia di un metodo sempre più diffuso che si fonda sulla relazione, sul confronto e sul presupposto che ciascuno di noi possiede potenzialità che aspettano soltanto di essere conosciute ed espresse.

Annunci

Incontro con l’autore Giovanni Zucca

locandina_verdeto6


Incontro con l’autore Luigi Notari

Alla Libreria Fahrenheit 451, MERCOLEDI’ 4 maggio alle ore 19

incontro con LUIGI NOTARI
per parlare del suo libro
AL DI SOTTO DELLA LEGGE. CONVERSAZIONI SU POLIZIA E DEMOCRAZIA
(edizioni Gruppo Abele)

Con l’autore ne discute Maurizio Matrone

notariUn “ragazzo di Genova”, che da quel luglio 2001 non ha superato la diffidenza nei confronti delle forze dell’ordine, e un poliziotto di lungo corso, che crede nella sua istituzione ma ne ha ripetutamente contestato il conformismo, anche dopo Genova. Dal loro incontro nasce una lunga conversazione. Non sempre facile. Mai rituale. Nella quale scorre un lungo pezzo della storia d’Italia: dalla battaglia per la smilitarizzazione della polizia all’assassinio di Aldo Moro, dall’omicidio di Francesco Lorusso a Bologna alla strage del 2 agosto, dalla bomba sul Rapido 904 alla nascita della Seconda Repubblica, dalla Uno bianca alla rottura dell’unità sindacale, da Genova 2001 alla fine della leva obbligatoria, dalla Val di Susa alla Ferrara di Federico Aldrovandi, una delle vittime degli abusi di polizia.


Incontro con Serge Quadruppani a Bobbio

La Libreria Fahrenheit 451  vi segnala l’incontro all’interno del festival di Bobbio:

MARTEDì 5 AGOSTO
Bobbio
ore 22.00, Portici di Piazza Santa Fara

incontro con
Serge Quadruppani

voce autorevole del poliziesco francese
autore tra i tanti di “Saturno” (Einaudi), “La rivoluzione delle api” (edizioni Ambiente)
Relatore: Maurizio Matrone

quadruppani

Rivoluzione delle api
Una serie di misteriosi assassini sconvolge la tranquillità della Val Pellicci che cosa si nasconde dietro la poco chiara attività della Sacropiano, multinazionale dell’agro-alimentare? Quali esperimenti conduce nei suoi laboratori? E qual è la “rivoluzione delle api” più volte minacciata? Si tratta di una nuova forma di ecologismo radicale o piuttosto di una (nuova?) teoria del complotto? Ma soprattutto: che fine hanno fatto le api? Al commissario Simona Tavianello il compito inatteso di sbrogliare una trama complicata con l’aiuto del marito Marco, commissario da poco in pensione e appassionato di buona cucina, in un guazzabuglio di personaggi compositi: militanti ecologisti, estremisti della moderazione, forze dell’ordine ligie al proprio dovere e industriali privi di incertezze. La “varia” umanità al gran completo. In questo romanzo farsesco e tragico, Quadruppani lega l’indagine poliziesca alla deriva politico-sociale in cui versa il nostro Paese.

Saturno
Alle terme di Saturnia, luogo preferito di relax per gli alti papaveri della società romana, un uomo uccide a sangue freddo tre donne, apparentemente scelte a caso, e svanisce nel nulla. Alla vigilia del G8 dell’Aquila, la prima pista che gli inquirenti sembrano voler seguire è quella di al-Qaida, ma il commissario Simona Tavianello non è convinta. La rivendicazione sembra copiata da mille altre e, d’altro canto, perché delle indagini è stata incaricata lei, che lavora alla Direzione antimafia? E perché le piste sembrano aumentare di numero, portandola sempre piú vicina al cuore della finanza internazionale? Ostacolata da membri di quell’apparato giudiziario che ha sempre e fedelmente servito, al commissario non rimane che ricorrere a ogni aiuto possibile, anche non convenzionale, fino a creare una squadra decisamente anomala, fatta di investigatori privati, ragazzini smaniosi di vendetta, e – perché no? – di cani, gatti, conigli, asini…


ANNULLATO “Mi gioco la cena” al ristorante Casabella

In collaborazione con Libreria Fahrenheit 451 e Maurizio Matrone, giovedì 17 aprile 2014 ore 20,30:

“Mi gioco la cena”

Località Casabella – Ziano Piacentino (Pc)
Tel. e fax 0523/862840 www.ristorantecasabella.com

cena

Gioco a quiz a coppie
Mentre si mangia in compagnia…
…puoi vincere la cena
o altri premi golosi!

Costo della serata € 55 a coppia
Prenotazione necessaria: 0523/862840 Ristorante Casabella

Ad ogni portata verrà consegnata una scheda con quiz tematici (letteratura, cinema, gossip, ecc). La coppia che risolverà la maggior parte dei quesiti vincerà la cena. Premi ai secondi e terzi classificati.
In caso siate da soli potremo accoppiarvi in loco.


“Mi gioco la cena” al ristorante Casabella

In collaborazione con Libreria Fahrenheit 451 e Maurizio Matrone, Venerdì 28 Marzo 2014 ore 20,30:

“Mi gioco la cena”

Località Casabella – Ziano Piacentino (Pc)
Tel. e fax 0523/862840 www.ristorantecasabella.com

cena

Gioco a quiz a coppie
Mentre si mangia in compagnia…
…puoi vincere la cena
o altri premi golosi!

Costo della serata € 55 a coppia
Prenotazione necessaria: 0523/862840 Ristorante Casabella

Ad ogni portata verrà consegnata una scheda con quiz tematici (letteratura, cinema, gossip, ecc). La coppia che risolverà la maggior parte dei quesiti vincerà la cena. Premi ai secondi e terzi classificati.
In caso siate da soli potremo accoppiarvi in loco.


Aperitivo in giallo con l’autore Roberto Riccardi

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita, venerdì 21 febbraio ore 19

Aperitivo in giallo con Roberto Riccardi
autore del libro “Venga pure la fine
edizioni e/o

L’autore sarà intervistato da Maurizio Matrone
Una piccola “caccia al libro” premierà il detective più in gamba
Seguirà piccolo buffet

VENGA PURE LA FINEIL LIBRO

La giustizia internazionale è un’importante frontiera della civiltà moderna: la via perché davvero, come vuole fin dal 1948 la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, tutti i cittadini nascano “liberi ed eguali in dignità e diritti”. Il romanzo Venga pure la fine di Roberto Riccardi, che muove dalla sospetta ingestione di farmaci nocivi da parte di un criminale della guerra in Bosnia, sulla quale indaga un ufficiale italiano, affronta il tema con il ritmo proprio di un noir, uno stile narrativo contemporaneo e il realismo di chi conosce la materia. Perché Riccardi, colonnello dell’Arma, l’uniforme delle missioni di stabilizzazione l’ha indossata due volte, la prima in Bosnia e la seconda nel Kosovo.

La tragedia dei Balcani, nel libro, è occasione per riflettere sugli orrori dei conflitti e sull’eterna giustificazione dei carnefici: “non ho fatto che eseguire degli ordini”. Saranno i due protagonisti, il tenente Rocco Liguori e il colonnello Milan Dragojevic, a confrontarsi su questo assunto, e lo faranno a colpi di Elsa Morante e Ivo Andrić, dei quali hanno letto gli stessi testi per giungere a conclusioni diametralmente opposte. Sullo sfondo, fra una Sarajevo devastata e L’Aja sede del Tribunale penale per i crimini commessi nella ex-Yugoslavia, il ruolo del nostro Paese, sempre in bilico nel difficile equilibrio fra il rispetto della propria Costituzione e gli obblighi imposti dalle varie Alleanze.

NOTA SULL’AUTORE

Roberto Riccardi è colonnello dell’Arma e direttore della rivista Il Carabiniere. Ha lavorato per anni in Sicilia e Calabria e ha comandato la Sezione antidroga del Nucleo investigativo di Roma svolgendo indagini in campo internazionale. Ha esordito nel 2009 con Sono stato un numero (Giuntina) a cui è seguito il thriller Legame di sangue (Mondadori, 2009), il romanzo storico La foto sulla spiaggia (Giuntina, 2012) e il giallo I condannati (Giallo Mondadori, 2012). Per le Edizioni E/O è uscito nel 2012 Undercover.


“Mi gioco la cena!” al ristorante Casabella di Ziano

La Libreria Fahrenheit 451 presenta:

Giovedì 24 gennaio 2013 ore 20.15
presso il ristorante Casabella
Loc. Casabella, Ziano Piacentino
Tel. e fax 0523/862840 www.ristorantecasabella.com

Con la cultura non si mangia? E noi
CI GIOCHIAMO LA CENA
Quiz per menti e palati d’eccezione
Perché l’appetito vien sapendo


Avete sempre desiderato mangiare (e bere) senza pagare?
Ne “sapete a pacchi” di gossip, letteratura, cinema e avventure nel mondo? La cultura pagherà per voi.

Metti un ristorante illuminato, il Casabella di Ziano;
un’audace libreria, la Fahrenheit 451
e un oscuro scrittore, Maurizio Matrone, che racconta come fare.

Per il resto basta essere una coppia affiatata (senza distinzione di sesso, etnia, religione o età…) Quelli che mangiano senza pagare potreste essere voi! E se siete soli la compagnia la troverete sul posto!

Il gioco è semplice:
Ci sarà un menu fisso (antipasto, primo, secondo, dessert, caffè, bevande incluse 27€ a persona). A ogni coppia verrà distribuita una scheda con alcune domande a risposte multiple sui temi del gossip più estremo, della letteratura più alta, del cinema più esclusivo e su una speciale prova d’avventura. Nel dopo cena si valuteranno le risposte e…
Si scoprirà la coppia che non la pagherà e quelle che si porteranno a casa dei bei premi di consolazione.

Prenotazione necessaria telefonando a:
Libreria Fahrenheit 451 tel. 0523/335725 oppure
Ristorante Casabella; 0523/862840 o
fahrenheit.451@libero.it