"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Articoli con tag “Gianni D’amo

Incontro con l’autore Paolo Colagrande

Mercoledì 13 marzo alle ore 18.30 libreria Fahrenheit 451 organizza presso Palazzo Ghizzoni in via Serafini 12 a Piacenza un incontro con Paolo Colagrande sul tema della scrittura e del suo ultimo libro “La vita dispari” edizione Einaudi. L’autore dialogherà con il prof. Gianni D’Amo.

 

COLAGRANDE LOCANDINA

Annunci

Incontro con l’autore Giovanni Zucca

locandina_verdeto6


Incontro “Pasolini oggi”

PASOLINI OGGI


Incontro con l’autore Paolo Colagrande

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita, martedì 10 marzo 2015:

INCONTRO con Paolo Colagrande
autore del libro SENTI LE RANE
EDIZIONI NOTTETEMPO

senti le rane

Click per ingrandire


Incontro con l’autore Guido Crainz

La Libreria Fahrenheit 451 vi segnala l’incontro giovedi’ 10 gennaio, ore 18.00 con

GUIDO CRAINZ
autore del libro “Il Paese reale. Dall’omicidio Moro all’Italia di oggi” (Donzelli editore)

presso l’Auditorium della FONDAZIONE di Piacenza e Vigevano
via Sant’Eufemia, 12 – PC.

Con la partecipazione di Gianni D’Amo.

guido crainz

Nella convulsa stagione degli anni Ottanta si ripropongono quelle tendenze esasperate all’affermazione individuale, quello sprezzo delle regole, quell’atteggiamento predatorio nei confronti del bene pubblico che erano già apparsi negli anni del «miracolo», tre decenni prima. Al tempo stesso giunge al punto estremo di crisi un sistema dei partiti sempre più portato a esaudire gli egoismi di ceto, pur di ottenere il consenso. Di qui un dilatarsi del debito pubblico fino a livelli intollerabili. Di qui, anche, un dilagare della corruzione politica che avrebbe portato al crollo della prima Repubblica, e che avrebbe segnato in profondità anche tutta la fase successiva. Per molti versi dunque i lunghi anni Ottanta si presentano come un luogo di incubazione del nostro presente.

GUIDO CRAINZ, udinese, storico e docente all’Università di Teramo, completa con questo volume una trilogia della nostra storia contemporanea iniziata nel 1997 con Storia del miracolo italiano, sugli anni Cinquanta, e proseguita nel 2003 con Il paese mancato, sul ventennio tra gli anni Sessanta e la fine dei Settanta.

Altri titoli, sempre usciti per l’editore Donzelli di Roma, sono: Padania. Il mondo dei braccianti dall’Ottocento alla fuga dalle campagne (1994); Il dolore e l’esilio. L’Istria e le memorie divise d’Europa (2005), L’ombra della guerra. Il 1945, l’Italia (2007); Autobiografia di una Repubblica. Le radici dell’Italia attuale (2009).

Scheda del libro Il paese reale