"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Recensione: “Verso Nord” di W.Vlautin

Massimo della Libreria Fahrenheit 451 recensisce:

Verso Nord
di Willy Vlautin
trad. di Alesssandro Agus
(Quarup edizioni)

vlautinBisogna encomiare la Quarup edizioni, un piccolo editore indipendente di Pescara, che ha pubblicato Verso Nord il secondo lavoro di Willy Vlautin, cantante e autore di testi di una alternative country band americana.

Protagonista di questo cantico agro – dolce di ricostruzioni morali con una lama di luce di ottimismo che consiglio vivamente e ricorda lo Steinbeck del ciclo del Vicolo Cannery, una ragazzotta senza arte né parte del Nord Ovest degli States che dopo essersi buttata via a sufficienza, decide di far perder le proprie tracce e ricominciare da capo. Strada facendo, incontra una teoria di persone che poi così cattive non sono. Stringe nuove amicizie nella nuova località di residenza. Scopre che non è mai troppo tardi per cambiare opinioni su quelle che fino a ieri parevano certezze radicate e, inoltre, che certi tatuaggi, modificati, ne guadagnano. Autocritica con parte del proprio passato, non vorrà mai più rivedere certi fidanzati che credono in falsi dei e bevono birra come se piovesse. Qualcuno pensa sempre a te…

Eppoi, dello stesso Autore, vi segnalo caldamente anche la Ballata di Charly Thompson, buon romanzo di formazione uscito nello scorso mese di maggio per i tipi della collana Strade Blu Mondadori.

Massimo Martinelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...