"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Presentazione con l’autrice Albertina Soliani

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita, sabato 18 gennaio ore 17:30, presso il Cantiere Simone Weil (via Giordano Bruno 6, PC), alla presentazione del libro:

Tutto si muove, tutto si tiene.
Vita e Politica. Quasi un bilancio per la generazione che viene

di Albertina Soliani
Diabasis Edizioni

All’incontro parteciperanno, oltre all’autrice:
Vanna Iori (docente universitaria, deputata PD)
Gian Mario Ampollini (dottor commercialista)
Mauro Massa (presidente di Diabasis)
Coordinerà l’incontro l’assessore al Comune di Piacenza Tiziana Albasi.

diabasisLa storia di vita e politica di Albertina Soliani è racchiusa tra due abbracci. Quello della gente del suo paese natale nella bassa reggiana e oggi anche quello della gente birmana, attraverso gli incontri con Aung San Suu Kyi. Tra Boretto e Rangoon si snoda il racconto di questo libro, più di una biografia personale alla fine del mandato parlamentare. È la ricostruzione di quel tessuto di relazioni di amicizia, costellazioni d’idee, che con ostinazione e misteriosi collegamenti hanno contribuito al rinnovamento della Chiesa, della scuola e della politica in Italia. Un percorso non privo di delusioni, come per gli ostacoli al progetto dell’Ulivo e le tre cadute politiche di Prodi, raccontate senza reticenze nel giudizio sulle responsabilità personali e dei partiti. Sempre con la speranza delle sentinelle che guardano oltre la notte, per affidare l’alba alle nuove generazioni.

Evento in collaborazione con Edizioni Diabasis e Libreria Fahrenheit 451

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...