"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Articoli con tag “Massimo Carlotto

“Fahreblues” primo appuntamento

ATTENZIONE!
IL FESTIVAL BLUES
arriva in via Legnano a partire da
Venerdì 5 giugno ore 21
con Massimo Carlotto e Live music Francesco Garolfi e Maurizio Camardi
per l’occasione i bar della via saranno aperti con una vasta proposta e degustazioni di vino, birra e cocktail

fahreblues2

Annunci

“Fahreblues” in via Legnano

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita agli eventi musicali/letterari di via Legnano, in occasione del Festival Blues di Piacenza:

fahreblues2


Novità da segnalare: “Le vendicatrici. Eva”

La Libreria Fahrenheit 451  vi segnala una nuova uscita:

“Le vendicatrici. Eva” di Massimo Carlotto Marco Videtta
Edito da Einaudi (Stile Libero Big)

EVA

Se avete amato Ksenia, il primo romanzo del ciclo de Le vendicatrici,non potrete che apprezzare il secondo: Eva.
Ma se non avete letto Ksenia potete tranquillamente iniziare da Eva. I romanzi si posso leggere anche senza un ordine preciso. Conta il nome sulla copertina. Ksenia, la siberiana. Eva, la profumiera. Sara, la misteriosa. Luz, la professionista.
Le nostre vendicatrici trovano la forza di ribellarsi e di battersi perché sono unite e non rinunciano mai all’amore, all’amicizia, alla solidarietà. Alla dignità.

Eva è il secondo romanzo del ciclo Le Vendicatrici.

Scheda


Massimo Carlotto al Caffè Letterario Baciccia

Mercoledì 6 giugno alle ore 21,30
Caffè Letterario Baciccia, Via D. Carli 7 a Piacenza
in collaborazione con Libreria Fahrenheit 451

Incontro con lo scrittore Massimo Carlotto per presentare il suo ultimo libro:
RESPIRO CORTO (Einaudi edizioni)

L’autore sarà intervistato dal giornalista Maurizio Pilotti

Sullo sfondo di una Marsiglia mai così affascinante, difesa da inguaribili romantici come il commissario Bourdet e il boss Armand Grisoni, una generazione di criminali del tutto nuovi scende in campo. Hanno studiato. Sono giovani, spregiudicati, e corrono terribilmente veloci. Potranno mai fallire?

Scheda del libro

Massimo Carlotto (Padova, 1956), è tra gli scrittori italiani uno di quelli che con maggiore consapevolezza ha usato il noir come genere capace di raccontare le trasformazioni, anche nascoste, della società. Ma ogni definizione gli va sempre piú stretta, come dimostra il suo percorso d’autore, che tende sempre piú a una forma di romanzo oltre ogni genere, che si avvale del thriller e del noir senza limitarsi in essi.

Scoperto da Grazia Cherchi, ha pubblicato il primo libro nel 1995 (Il fuggiasco, edizioni e/o). Sono seguiti, sempre per e/o, i romanzi La verità dell’Alligatore, Il mistero di Mangiabarche, Le irregolari. Buenos Aires horror tour, Nessuna cortesia all’uscita, Il corriere colombiano, Arrivederci amore, ciao, Il maestro di nodi, L’oscura immensità della morte, Niente, piú niente al mondo, Nordest (con Marco Videtta), La terra della mia anima, e il recentissimo Alla fine di un giorno noioso. Per Einaudi Stile Libero ha pubblicato, con Francesco Abate, il bestseller Mi fido di te. Sempre per e/o è uscito con molto successo il romanzo storico Cristiani di Allah. Carlotto ha scritto anche, tra l’altro, molti racconti e drammi. Il suo personaggio piú noto è Marco Buratti, l’Alligatore, detective ex carcerato, che forma un intero ciclo fino al 2009. Nel 2012, per Einaudi Stile libero, ha pubblicato Respiro corto. I suoi libri sono tradotti in molte lingue e ha vinto numerosi premi sia in Italia che all’estero.