"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Articoli con tag “Gabriele Dadati

“Uno scrittore in vetrina”: Gabriele Dadati

Alla Libreria Fahrenheit 451, Sabato 31 marzo torna “Uno scrittore in vetrina”:

Per tutta la giornata sarà ospite lo scrittore Gabriele Dadati che dalla vetrina accoglierà il pubblico rispondendo alle domande sul nuovo libro “L’ultima notte di Antonio canova” edito da Baldini e Castoldi.

scrittore in vetrina

Venezia, ottobre 1822. Al secondo piano di Palazzo Francesconi, un uomo è steso nel suo letto di morte. Si chiama Antonio Canova ed è il più grande artista del mondo. Al suo fianco è seduto il fratellastro Giovan Battista Sartori, che prova per lui un immenso amore. Ma ora ad Antonio non importa più essere confortato. Vuole rendere un’ultima confessione prima di andarsene. È così che torniamo al 1810, quando lo scultore è a corte dell’altro uomo del secolo, Napoleone Bonaparte. Diversissimi, eppure accomunati dal destino di essere rimasti ben presto orfani di padre e di non aver saputo essere padri a loro volta. Tra di loro, nucleo incandescente, Maria Luisa: imperatrice poco più che bambina, pendolo segreto in movimento tra la seduzione del potere e la difesa di una purezza impossibile. Nel suo lungo e appassionato racconto, Canova rivela al fratello la miccia che ha incendiato e distrutto le loro vite. E trova, nella compassione dell’ascolto e nel conforto del sogno, il vero seme della sua discendenza.

«Di quanta bellezza era stato dunque padre traendola dal marmo, fertile come nessun altro prima e nessun altro mai in seguito.»

Annunci

Incontro con l’autore Giovanni Fiorina

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita:

fiorina_piacenza

Gallarate, Varese. Andrea Lanciano, diciannove anni, orfano, un gran talento per la pallacanestro. Suo padre, piccolo imprenditore nell’impiantistica idraulica, col rimpianto di non fare abbastanza per il figlio. Elena, la ragazza di Andrea, figlia di notaio, insofferente della famiglia e indecisa sulla vita. Luca, amico e compagno di squadra di Andrea, figlio di madre depressa e di padre fuggito, un lavoro al McDonald’s. Alessandra, di un paio d’anni più grande, di buona famiglia, compagna dominante di Luca, spacciatrice senza problemi di marijuana svizzera. L’incerto equilibrio delle vite di questi personaggi salta quando il signor Lanciano compra il cantiere di una palazzina, pagandolo in buona parte con promesse, e intesta un appartamento ad Andrea. Dopodiché fa un’emorragia cerebrale e finisce in terapia intensiva. Ad Andrea tocca affrontare il creditore, tale Dicuonzo, che vuole subito i soldi, minaccia, picchia, non intende ragioni. I clienti della Lanciano Idraulica non pagano, i pochi parenti hanno altro da pensare, la banca dice no. Tutto precipita, e Andrea ed Elena si ritrovano a fare avanti e indietro dalla Svizzera con Luca e l’Ale. Soldi facili, ma che non bastano. Alla fine salterà tutto, e verrà ristabilito un certo ordine. Solo ordine, però; non giustizia. Perché in questo romanzo il bene vince sul male, ma a stento; e il bene stesso è sporcato dal male; e lo stesso protagonista Andrea – un personaggio di quelli che si amano e si ricordano a lungo – ne resta segnato in profondità.


Fiaba di Natale

La Libreria Fahrenheit 451 vi presenta un’iniziativa di Gabriele Dadati e Davide Corona per il Natale 2014:

Click per ingrandire

Click per ingrandire


Uno scrittore in vetrina

Da quando la Libreria Fahrenheit 451 di Piacenza ha cambiato sede e dispone di una vetrina ampia, il desiderio è stato di sfruttare a pieno questa fortuna in modo non consueto…

Abbiamo così invitato Gabriele Dadati e il suo nuovo libro Per rivedere te (Barney edizioni) a passare il pomeriggio in “esposizione”.

Sabato 29 marzo è stato ricostruito un vecchio studio da scrittore in vetrina e dalle 16 alle 19 lo scrittore ha preso posto in questa postazione coinvolgendo i passanti che incuriositi sono entrati per tutto il pomeriggio. Una volta accomodati (uno alla volta) nello studio gli è stato offerta una tisana con biscotti del commercio equosolidale (La Pecora Nera, bottega accanto alla nostra) o un bicchiere di vino bianco delle nostre valli e spontaneamente sono nate domande sul libro.

dadati

 


Performance a sorpresa di Gabriele Dadati

Alla Libreria Fahrenheit 451 Sabato 29 marzo dalle ore 16 alle 19:

Performance a sorpresa di Gabriele Dadati
per il nuovo libro “Per rivedere te
Barney edizioni

Vi è mai capitato di trovare uno scrittore in vetrina? Non il suo libro ma proprio lui.

Vi offriremo anche un aperitivo!

dadati


Incontro con l’autore Giovanni Battista Menzani

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita, mercoledì 20 novembre alle ore 19:

incontro con Giovanni Battista Menzani
autore del libro
L’ODORE DELLA PLASTICA BRUCIATA
edito da LiberAria

interverrà all’incontro Gabriele Dadati

piccolo buffet finale

menzaniL’odore della plastica bruciata è una raccolta di tredici racconti surreali e grotteschi, piccoli frammenti di una vicenda umana più ampia, assurda e commovente. Un mondo che è il nostro e allo stesso tempo è altro. Un mondo all’eccesso, in cui cose che conosciamo crescono enormemente e giganteggiano, accettate dai personaggi come normali, senza ribellioni o fughe. Perché il loro è un mondo gigante, invisibile, che sta dentro il nostro.

Scheda sul sito dell’editore