"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Articoli con tag “Fabio Stassi

Novità SUR

La Libreria Fahrenheit 451 vi segnala due nuove uscite in vista per le edizioni SUR, dal 15 marzo disponibili:

TOMÁS ELOY MARTÍNEZ “Santa Evita”
traduzione di Silvia Meucci
prefazione di Fabio Stassi
420 pagine, 16 euro

santa evitaPubblicato in più di sessanta paesi, Santa Evita (1995) è il romanzo più tradotto della storia della letteratura argentina.
Basato sulla leggendaria figura di Eva Perón, la first lady passata alla storia con il vezzeggiativo di Evita, il romanzo inizia là dove finisce la vita della sua protagonista.
Mentre ripercorriamo a ritroso la vicenda della piccola sgraziata attricetta di provincia che fece innamorare prima il presidente della Repubblica argentina e poi l’intera nazione, siamo stregati dall’avventurosa vita post mortem del suo corpo: prima affidato da Perón alle cure di un imbalsamatore cui spetta il compito di rendere immortali le spoglie di Evita; poi moltiplicato in più esemplari con l’obiettivo di sottrarlo a macabri tentativi di rapimento; trasferito, nascosto, ricercato addirittura dai servizi segreti, infine idolatrato, reso mitico dall’aura di «santità» che emana la leggenda di Evita.
Torna in libreria un classico contemporaneo in cui saga familiare, storia d’amore, romanzo politico e spy story s’intrecciano con una leggerezza e una sapienza narrativa che ne hanno fatto un best seller internazionale.

Scheda

– – – – – –

JUAN CARLOS ONETTI “Il cantiere”
traduzione di Ilide Carmignani
prefazione di José Donoso
230 pagine, 15 euro

il cantiereDopo la fortunata riscoperta de Gli addii, SUR prosegue il piano delle riedizioni di tutte le opere di Juan Carlos Onetti, con uno dei più celebri romanzi del grande autore uruguaiano: Il cantiere (1961).
Cinque anni dopo esserne stato esiliato con disonore, Larsen ritorna a Santa María, e ha un piano per il suo riscatto sociale: intraprende un serrato quanto patetico corteggiamento di Angélica Inés, la figlia del potente signorotto locale, Jeremías Petrus, e al contempo si fa assumere da questi come capo del cantiere navale di sua proprietà. Scoprirà ben presto che il cantiere è solo un cadente involucro al centro di un deserto, dove nulla accade da anni. Un nulla di cui però Larsen diventerà l’irreprensibile Direttore Generale…
La scrittura potente e affilata di Onetti (che rivive ora nell’eccellente nuova traduzione di Ilide Carmignani) tratteggia uno dei personaggi più riusciti della letteratura sudamericana del Novecento. Un gioiello letterario ritrovato, che mancava nelle librerie italiane da più di trent’anni.

Scheda

Annunci

I consigli degli amici: L’ultimo ballo di Charlot

Da oggi una nuova rubrica: consiglia un libro compilando questi semplici punti: Chi-Cosa-Come-Dove-Quando-Perché  e manda il tuo consiglio a fahrenheit.451@libero.it Noi lo pubblicheremo al più presto su questo sito!

l'ultimo ballo di charlot

CHI (nome di chi lo consiglia) Danilo

COSA “L’ultimo ballo di Charlot” di Fabio Stassi (Sellerio)

COME  formato cartaceo

DOVE (dove l’ho letto / dove leggerlo) Una comoda poltrona in una stanza alla quale sia vietato l’accesso ad inopportuni fastidiosi visitatori sarebbe l’ideale…

QUANDO Non esiste per me un momento preciso deputato alla lettura di un libro

PERCHE’ (perché lo consiglio…) Per come è scritto, e anche perché attraverso la storia personale di Chaplin si racconta l’America della Depressioni, della nascita del cinema, di un’epoca avventurosa e rivoluzionaria.

(Scheda del libro)