"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Non solo libri

Apericena a sostegno della Pecora Nera

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita:

Oca d'oro Ida onlus

Annunci

Festival “Transumanza”

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita:

Layout 1


Crowdfunding per la “Pecora Nera”

Pubblichiamo questa lettera della storica Bottega del commercio equosolidale La Pecora Nera, chi potrà contribuire alla campagna di CROWDFUNDING può farlo online o passando in bottega direttamente.

Inoltre venerdì 28/7/17 ci sarà un “apericena” con contributo di € 12 presso la Coop Infrangibile in via Alessandria n. 16 Piacenza.

pecora

La Pecora Nera, “storica” bottega del commercio equo e solidale di Piacenza, dopo 30 anni di attività rischia – seriamente – di chiudere per sempre, causa una situazione finanziaria non più sostenibile. Si dirà che non è l’unica realtà commerciale che ha dovuto farlo e che non sarà la morte di nessuno, entrambe verità sacrosante.

Però la Pecora Nera non è solo un negozio di prodotti alimentari e di artigianato provenienti dal Sud del Mondo, ma un modo concreto per manifestare solidarietà con le cooperative di agricoltori e artigiani che, grazie al commercio equo, hanno potuto ottenere prezzi per i loro prodotti che hanno conferito un briciolo di ricchezza (e un po’ di dignità) ai soci lavoratori, ricchezza che è stata reinvestita per costruire scuole e laboratori nei quali formare culturalmente e professionalmente i propri giovani, per avere pozzi e ambulatori medici, per liberarsi dalle condizioni capestro dei committenti che obbligano a lavorare senza orario, senza diritti e senza tutele, in particolare per donne e minori. Ma è anche un modo per noi acquirenti per dire che le persone sono più importanti delle cose, e che i diritti e la dignità delle persone non sono negoziabili, tanto meno al ribasso.

Siamo ben consci che le difficoltà non mancano neppure qui da noi, e che i modi per sostenere quella larghissima fascia di popolazione in difficoltà sono tanti, tutti lodevoli e meritevoli di attenzione. Ma la solidarietà, si sa, è inclusiva e poi non possiamo, non vogliamo credere che la crisi economica e l’inerzia naturale delle cose abbia avuto il sopravvento sugli ideali. È vero che da quando la notizia della possibile chiusura è trapelata qualcosa si è mosso, ma molto rimane da fare.

Ci rivolgiamo dunque a tutti coloro che vogliono rifiutarsi di credere che nella nostra città il puntino del commercio equo e solidale venga cancellato, a tutti quelli – e sono tanti – che in questi 30 anni hanno acquistato un pacchetto di caffè o una tavoletta di cioccolato, una saponetta o una bomboniera, ma anche a quelli che fino ad oggi non lo hanno fatto perché pensavano che non fosse così necessario, chiedendogli di fare uno sforzo, di tipo morale, impegnandosi a diventare nostro cliente abituale.

Intanto abbiamo lanciato una campagna di crowdfunding alla quale si può partecipare
andando alla pagina web https://www.produzionidalbasso.com/, progetto “La Pecora Nera e il commercio equo e solidale a Piacenza” (solo per utenti PayPal), ma si può sostenere l’iniziativa anche recandosi di persona in negozio, in Via Legnano 8 a Piacenza.

Vi aspettiamo, fiduciosi.


Artista in vetrina: Sandra Ercolani

Sabato mattina 17 giugno dalle ore 10.00 alle 13.00 torna alla Libreria Fahrenheit 451 l’iniziativa “UN ARTISTA IN VETRINA”, e non in senso metaforico.
Protagonista infatti l’architetto designer di ri-gioielli Sandra Ercolani che presenterà e mostrerà l’esecuzione della sua nuova linea ETNICART, a base di carta filata riciclata da quotidiani e riviste, in un piccolo laboratorio allestito direttamente in vetrina dove il pubblico potrà vedere come nasce la sua opera e dialogare con lei.

ERCOLANI .png

L’anima di MMD metamorphosidesign è l’architetto Sandra Ercolani, di origine romagnola, “trapiantata” nella Pianura Padana, dove ha svolto la libera professione dal 1996 al 2011 occupandosi principalmente di ristrutturazioni edili , bioarchitettura e design di interni. 
La scelta del nome METAMORPHOSIDESIGN nasce da sè, trattandosi di una metamorfosi di idee e materiali che sono venute a crearsi nel tempo. La passione per la bioarchitettura e la sensibilità ai problemi ambientali hanno portato l’ingegno creativo di Sandra Ercolani a pensare di creare prodotti con materie prime riciclate; essendo talmente tanti i rifiuti non riutilizzati nel nostro Paese, sarebbe un vero peccato non trasformare tutta questa materia in “materia prima” a sua volta ri-riciclabile. La passione inoltre, per il design del gioiello, l’ha portata dapprima alla creazione di bijoux con materiali più o meno preziosi, fino ad arrivare anche al design di accessori per la casa , non tralasciando quindi l’attività di interior designer.

il RI-gioiello, pensato e creato per gente giovane..ma non necessariamente d’età. Per chi ha una marcia in più e dedica questa marcia a velocizzare la sensibilità verso l’ambiente e l’eco-design.


Incontro: “leggere il trauma nei bambini”

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita:

trauma genitorale


Festival “Transumanza”

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita:

transumanza locandina


Presentazione corso di scrittura creativa

Alla Libreria Fahrenheit 451, mercoledì 26 aprile ore 18,45:

Presentazione di “La stanza dei racconti”
corso di scrittura creativa a cura di Angelo Calza
promosso e organizzato da Epikurea per imparare l’arte di scrivere un racconto.

Degustazione letteraria e di vini in compagnia di Angelo Calza.

corso.png

Per maggiori dettagli: http://www.svep.piacenza.it/la-stanza-dei-racconti-scrittura-creativa.html#sthash.Ruioprkt.dpuf


Slow Food Day in Libreria

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita sabato 8 aprile allo Slow Food Day:

slow food day.png