Consigliato: “Il miscredente e il professore”

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia:

“Il miscredente e il professore.
David Hume e Adam Smith: storia di un’amicizia”
di Dennis C. Rasmussen
(Einaudi).

rasmussenOggi David Hume è considerato il maggior filosofo di lingua inglese, ma durante la sua vita fu attaccato perché ritenuto «il grande miscredente» a causa delle sue scandalose idee sulla religione. Viceversa, Adam Smith fu uno stimato professore di filosofia morale, spesso salutato come il padre fondatore del capitalismo. Pur cosí diversi, Hume e Smith diedero vita alla piú grande e feconda amicizia di tutta la filosofia occidentale.

Un’amicizia qui ricostruita nel piú ampio contesto sociale e intellettuale di quella straordinaria stagione dell’Illuminismo scozzese, capace di influenzare aspetti decisivi dell’età moderna.

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑