"Ci sono crimini peggiori del bruciare libri. Uno di questi è non leggerli" J.Brodsky

Senza categoria

Ospiti “Book Pride” in libreria

Sabato 23 marzo alle ore 17.30 sarò ospite la scrittrice CHIARA MARCHELLI con il suo libro “La memoria della cenere” edito da NNE.

bookpride piacenza

Chiara Marchelli è nata ad Aosta e si è laureata in Lingue Orientali a Venezia. È autrice di quattro romanzi, una raccolta di racconti e un saggio su New York, la città dove vive. Insegna Letteratura Contemporanea, Traduzione e Scrittura Creativa alla New York University. Nel 2017 ha pubblicato Le notti blu (Giulio Perrone Editore), selezionato tra i dodici finalisti del Premio Strega.

“È come se la scrittrice mandasse nel terreno dei rapporti famigliari una sonda di carotaggio per testarne la compattezza e quando trova un cedimento porta in superficie la falla.” Cristina Taglietti – La Lettura, Corriere della Sera

“La guarigione, ci dice Marchelli in questo romanzo dove l’interno riverbera di continuo con l’esterno, arriva proprio quando si torna a vedere fuori dal perimetro di sé.“ Laura Pezzino – Vanity Fair

Elena è una scrittrice, sa leggere le storie sui volti delle persone. Una notte, un aneurisma la colpisce nella sua casa di New York. Sopravvive, e insieme a Patrick decide di trasferirsi in Francia, nell’Auvergne, in un paesino ai piedi del vulcano Puy de Lúg. Durante la convalescenza, la mente di Elena arde di pensieri, di memorie interrotte, di sentimenti riscoperti, di attese e incertezze, come il magma che ribolle sottoterra, a pochi chilometri da lei. Quando i genitori vengono a trovarla per un breve soggiorno, il loro arrivo coincide con un’improvvisa eruzione del vulcano. E mentre una colonna di fumo, cenere e lava inizia a uscire dalla bocca del Puy de Lúg, i protagonisti si trovano bloccati tra le mura di casa, in un tempo sospeso che sovverte ruoli e sicurezze, paure e desideri.
Scritto in una lingua nitida e forte, capace di trascrivere le emozioni, La memoria della cenere racconta di una rinascita, di un’anima che si rigenera, alla ricerca di un fragile, delicato equilibrio con le verità impassibili che governano la vita.

Annunci

Fahr&club “Il diner nel deserto”

Lunedì 4 febbraio sono previsti 10° e il sole, non abbiate dunque timore ad uscire di casa per venire alle ore 20.45 al Fahr&club del mese con protagonista il libro IL DINER NEL DESERTO di James Anderson (NNE).

Oltre a delle piacevoli chiacchiere sul libro, gusteremo anche delle “chiacchiere dolci” insieme ad una tisana o un bicchiere di vino.

 

fahr&club(1)


Gruppo di lettura Fahr&club “Il primo giorno della mia vita”

Vi aspettiamo martedì 8 gennaio alle ore 20.45 per il primo Fahr&club del 2019. Sarà condotto da Claudio Resta con il libro “Il primo giorno della mia vita” di Paolo Genovese.

fahre

click per ingrandire


Consigliato: “Il profumo bruciò i suoi occhi “

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia:

Il profumo bruciò i suoi occhi
di Michael Imperioli
Ed. Neri Pozza
Traduzione di Serena Prina

imperioli«Vivido e avvincente, Il profumo bruciò i suoi occhi convince con la forza della sua intensità emotiva».
Joyce Carol Oates

«Da Jackson Heights a Manhattan, in compagnia di uno strano mentore: Lou Reed».
New York Post

Michael Imperioli è anche attore e sceneggiatore, famoso per il ruolo di Christopher Moltisanti nella serie I Soprano, questo è il suo primo romanzo ed è la storia di un ragazzino senza padre, con una madre in grave stato di depressione di cui si deve occupare. ll diciassettenne cresciuto nel Queens scopre che nel palazzo in cui sono andati ad abitare c’è un inquilino straordinario: si tratta di Lou Reed che incredibilmente diventa il suo mentore.
Tra gli impegni scolastici e le uscite notturne insieme a Lou Reed, Matthew ha il tempo di innamorarsi perdutamente di una compagna di scuola bella, intelligente e tenebrosa, Veronica, che lo coinvolge in una sordida avventura sessuale.
Consigliato a chi ama Lou Reed e ha nostalgia degli anni 70.


Consigliato: “Manuale per ragazze di successo “

La Libreria Fahrenheit 451 vi consiglia:

Manuale per ragazze di successo
di Paolo Cognetti
ed. Minimun fax

manualeSette racconti, sette ritratti di donna. Ragazze in lotta per l’amore, la maternità, il lavoro; donne che fanno carriera o ereditano fortune; donne che perdono il lavoro, vengono tradite e lasciate, provano a fare i conti con la sconfitta; che ricominciano, si ribellano, navigano a vista tra le tempeste del quotidiano. Accanto a loro uomini disorientati, capaci solo di lasciarsi vivere, privi del coraggio, dell’ironia ma certe volte anche della solitudine che circonda le loro compagne. Con uno stile asciutto Paolo Cognetti descrive, tra educazioni sentimentali e racconti di formazione, i capitoli di un immaginario “manuale per ragazze di successo”: sette modi di trovare o perdere la felicità, sette storie che parlano con la voce di una nuova femminilità.


Recensioni dei bimbi della Seconda A

La Libreria Fahrenheit 451 vi presenta le recensioni dei bimbi della classe seconda A della Scuola Primaria Caduti sul lavoro di Piacenza.

(Click sulle immagini per ingrandire)

Megita

Sarah 1

Sarah

Aicha

Anna 1

Anna

Divine

Faiq 1

Faiq 2

Faiq

Gabriele 1

Gabriele

Ilias

Marko 1

Marko

Megita 1

Teodora 1

Teodora

 


Incontro con l’autore Chris Bachelder

Ospite del Salone del libro di Torino, fa tappa a Piacenza alla Libreria Fahrenheit 451 lo scrittore americano:

Chris Bachelder
per presentare il suo romanzo edito da SUR “L’infortunio”.
Lo scrittore sarà accompagnato dell’editor Martina Testa e da Sara Carini.

infortunio cop987

Ogni anno, ventidue amici sulla quarantina si riuniscono per un weekend in un hotel senza pretese e danno vita a un irrinunciabile rituale: armati di caschi e divise rimettono in scena, sul campo di una vicina scuola, la celebre azione di una partita di football americano, quella in cui Joe Theismann, fenomenale quarterback dei Redskins, subì un infortunio che gli stroncò la carriera. Questo bizzarro rito sportivo diventa il pretesto per osservare da vicino le vite, le emozioni e le interazioni dei protagonisti: c’è chi fa lo psicologo, il bibliotecario, il piccolo imprenditore; chi è un padre di famiglia, chi uno scapolo incallito; chi sta divorziando, chi invecchia male, chi coltiva il proprio fisico con successo invidiabile; ce n’è uno con il colore della pelle diverso dagli altri, uno che abbandona misteriosamente il gruppo… La scrittura leggera, precisa, briosa di Bachelder passa dall’uno all’altro dei suoi personaggi come in un lunghissimo, avvincente piano sequenza, costruendo un brillante ritratto corale della psiche del maschio occidentale contemporaneo.

“Il romanzo di Bachelder è carico di quel tipo di umorismo sardonico che ti fa svegliare a gomitate tuo marito nel pieno della notte per leggergli intere pagine ad alta voce.”


Festival “Transumanza”

La Libreria Fahrenheit 451 vi invita:

transumanza locandina